Si ferisce con una cassetta di frutta, muore di tetano

Ospedale di Eboli

Si taglia alla gamba con una cassetta di frutta: muore di tetano

Una donna di 80 anni è morta di tetano ad Eboli in provincia di Salerno, dopo un lungo ricovero durato in tutto 45 giorni. La vittima è una donna ottantenne di Eboli. Si sarebbe fatta male mentre lavorava nel suo orto, disinfettandosi la ferita da sola in casa, dopo quindici giorni sono insorti i primi problemi di salute. Sembrava una semplice lesione ma si è trasformata in un'agonia mortale. La donnq si era ferita ad una gamba nell'orto con una cassetta della frutta.

Nulla, però, lasciava presagire la tragedia.

Diciotti, da lunedì giudici al lavoro Salvini forse sarà sentito
Al fascicolo è allegata una relazione firmata dal capo dei pm, Francesco Lo Voi, e dall'aggiunto, Marzia Sabella. A fronte dell'accoglienza che è stata loro garantita hanno risposto sparendo, non si sono fatti identificare .


Dopo due settimane la donna ha cominciato a risentire a livello salutare, notando una scarsa deglutizione e delle strane contrazioni al viso.

A quel punto è stata trasportata in ospedale: al pronto soccorso sono stati avviati tutti gli accertamenti. Dall'ospedale S.Maria Addolorata è iniziata la corsa contro il tempo per cercare siero antitetanico tra ospedali e distretti dell'Asl di Salerno. Un dettaglio importante, era la chiave clinica del caso. Ma nonostante la cura, dopo un mese di rianimazione la donna è deceduta.

Latest News