Tria: "Inutile spendere se poi spread sale, riforme graduali"

Manovra Tria flat tax è sul tavolo partiranno tutte riforme

Tria: "Inutile spendere se poi spread sale, riforme graduali"

E' la previsione del ministro dell'Economia Giovanni Tria, intervenuto alla sessione di chiusura del Workshop Ambrosetti. Bisogna partire dalla crescita, aggiunge Tria, "ma non in deficit spending".

Linea prudente Parlando agli imprenditori e agli investitori riuniti a Villa d'Este, insomma, il ministro dell'Economia rivendica tra le righe che la "linea Tria" della prudenza sui conti arriva confermata all'appuntamento con il nuovo quadro programmatico e la manovra nonostante il dibattito incendiario di agosto. È "inutile cercare 2-3 miliardi di deficit, se ne perdiamo 3 o 4 dal lato dei tassi di interesse".

Roma, 8 set. (askanews) - "La Flat tax non è fuori dal tavolo, ci sono margini per far partire le varie riforme".

Vuelta 2018: Rohan Dennis senza rivali a crono
Rohan Dennis (Aus, Bmc) ha vinto la 16/a tappa della Vuelta , una cronometro di 32 km da Santander a Torrelavega, e si è confermato così uno dei migliori del mondo contro il tempo. "Una prova maiuscola con cui ha distanziato di 50" il secondo classificato Joey Rosskopf, compagno di squadra, e Johantan Castroviejo (Sky).


"Le riforme annunciate dal governo hanno una prospettiva di legislatura".

"Stiamo cercando di bilanciare le risorse con introduzione graduale delle riforme non solo per equilibrio politico, ma cercando di dare un senso alla manovra che, per i problemi di crescita che abbiamo di fronte, devono vedere gli interventi in modo bilanciato", sottolinea, evidenziando che "importante è il piano di ciò che si farà questo anno, ma ancora di più il piano nei cinque anni". "Non dico a livelli dei fondamentali ma a un livello più normale", ha detto il minustro, reduce da un Ecfin a Vienna in cui ha rassicurato gli alleati europei sul rispetto dei vincoli europei nella prossima legge di bilancio.

Obiettivo del ministro è quello di sfruttare tutti gli spazi possibili di crescita puntando a "dimezzare il gap di crescita nei confronti dell'Europa già nel corso del 2019". "Non si tratta dunque di condono, che è una forma di fare cassa una tantum e presuppone la legislazione invariata".

Latest News