Banca Carige: arriva l'affondo di Malacalza che sale al 27,55% del capitale

Banca Carige: arriva l'affondo di Malacalza che sale al 27,55% del capitale

Carige: Malacalza sale al 27,55 del capitale

Al primo azionista, in vista della definizione del nuovo cda, si oppone il patto parasociale siglato da Raffaele Mincione, Gabriele Volpi e Aldo Spinelli, tramite le rispettive società Pop 12, Lonestar e Spininvest, che vincola il 15,198% del capitale di Banca Carige. "In mancanza di autorizzazione, non possono essere esercitati i diritti di voto e gli altri diritti che consentano di influire sulla società" viene specificato nella lettera.

La lettera, inviata ieri da Bankitalia a Carige e indirizzata a Mincione e ai suoi alleati, precisa che la quota vincolata al patto eccede il 10% del capitale e perciò "comporta l'avvio del procedimento autorizzativo", ai sensi della normativa del testo unico bancario, e che "la competenza ad adottare il relativo provvedimento spetta alla Banca centrale Europea su proposta della Banca d'Italia". Di fatto, è un invito ai protgonisti del patto parasociale "a inviare a questo Istituto, entro il termine di 15 giorni dal ricevimento della presente nota, l'istanza di autorizzazione relativamente alla partecipazione congiunta posseduta nel capitale di Banca Carige, accludendo la documentazione necessaria a dimostrare il possesso dei requisiti previsti dalla richiamata normativa in materia". Senza istanza di autorizzazione Bankitalia "avvierà il procedimento amministrativo di ufficio".

"Razzismo in Italia", Onu invia team. Ira Salvini
Sul tema migranti lo scontro tra Salvini e l'Onu rimane alto, a causa anche della notizia del naufragio di un gommone al largo della Libia .


Dagli aggiornamenti Consob emerge che Malacalza Investimenti, già primo azionista di Banca Carige, è salita al 27,555% del capitale della banca ligure rispetto al precedente 20,639%.

La prossima tappa, vicinissima, è ora rappresentata dall'assemblea del 20 settembre. La mossa era attesa per due motivi: perché il gruppo è autorizzato a crescere fino al 28% e perché si avvicina l'assemblea, che sarà teatro dello scontro frontale con il terzetto formato dal finanziere Raffaele Mincione e dagli imprenditori Gabriele Volpi e Aldo Spinelli, forti di un complessivo 20%, ma tutto da verificare alla luce della richiesta di Bankitalia.

Latest News