Migranti, lite tra Salvini e il ministro del Lussemburgo

YouTube

You Tube

Le parole del vicepremier italiano però non sono piaciute al ministro lussemburghese che era seduto al suo fianco.

Battibecco sui migranti tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il responsabile degli Esteri e degli Affari europei del Lussemburgo Jean Asselborn, nel corso di un vertice a Vienna sulle migrazioni dove partecipano i ministri degli Interni Ue e di alcuni Paesi del Nordafrica. "Sentivo qualche collega prima di me dire che abbiamo bisogno di immigrazione perché la popolazione europea invecchia, io ho una prospettiva completamente diversa - afferma Salvini - Io penso di essere al governo e di essere pagato dai miei cittadini per vedere i giovani tornare a fare quei figli che facevano qualche anno fa, e non per espiantare il meglio dei giovani africani e rimpiazzare europei che per motivi economici non fanno più figli". Parole, quelle del ministro italiano, che mandano su tutte le furie Asselborn, che impugna il microfono facendo il verso a Salvini: "bla, bla, bla.". "Io non l'ho interrotta cortesemente", dice Salvini.

Poco dopo, Salvini pubblica su Facebook l'intervento a Vienna condividendo con i suoi follower lo scontro con Asselborn.

Funghi di origine sconosciuta con porcini: richiamati dal mercato
Una marca presente anche nei supermercati cremonesi della catena tedesca. Il lotto interessato dal richiamo è il TMC del 30/03/2019.


"Quello con la Germania, che non ho ancora firmato, sarà un accordo a tempo, fino a novembre, a saldo zero, non riguarderà il pregresso e sarà sottoscritto se la Germania ci darà una mano a sostenere il cambio delle regole della missione Sophia, che per colpa del Governo Renzi ha sbarcato in Italia 45mila persone". E ha aggiunto: "Confermo che il Decreto Immigrazione va di pari passo con il Dl sicurezza e che arrivera la settimana prossima in Consiglio dei ministri". Magari in Lussemburgo c'è questa esigenza, in Italia invece abbiamo l'esigenza di aiutare i nostri figli a fare degli altri figli e non ad avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più.

LEGGI ANCHE Salvini, lite sui migranti con il ministro del Lussemburgo che sbotta: "Et merde alors!" Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini in conferenza stampa a Vienna insieme al collega austriaco Herbert Kickl.

Latest News