Usa, arriva l'uragano Florence: le immagini del satellite

Sacchi di sabbia per prepararsi all’uragano a Isle of Palms South Carolina

Sacchi di sabbia per prepararsi all’uragano a Isle of Palms South Carolina

Le inondazioni sulla costa potrebbero arrivare sino a circa 4 metri spingendosi all'interno per 3 km, mentre nella Carolina del Nord e del Sud, gli Stati più a rischio, potrebbero cadere da 50 a 76 cm di pioggia, e sino a 101 cm in alcuna aree isolate. I supermercati sono stati presi d'assalto e in molti casi acqua potabile e cibo base sono stati distribuiti dalle autorità.

Queste le ultime immagini Meteosat all'infrarosso che mostrano il profondo vortice dell'uragano Florence, ormai prossimo alla costa orientale degli USA. Proprio per questo Trump ha dichiarato che l'amministrazione americana non bada a spese, e sta prendendo tutte le precauzioni possibili, in quanto la sicurezza degli americani è adesso la priorità. Come riportato da La Repubblica, il National meteorological service (Nws) è stato chiaro quando ha invitato i cittadini "a non concentrarsi sulla previsione della traiettoria" perché "gli effetti significativi si faranno sentire oltre il cono e arriveranno sulla costa ben prima dell'occhio del ciclone".

Nonostante si stia indebolendo - e una volta toccata terra dovrebbe perdere ulteriormente intensità - resta un uragano molto pericoloso, ha detto Long, che teme per le conseguenze degli allagamenti.

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Sono 1,7 milioni le persone che hanno ricevuto l'ordine di evacuazione in South Carolina, North Carolina e Virginia, a causa dell'arrivo dell'uragano Florence. L'uragano, classificato di categoria 4, potrebbe presto raggiungere il livello 5, con venti che spirano oltre 225 chilometri orari. South Carolina, North Carolina e Virginia hanno emesso ordini di evacuazione per circa un milione di persone, che avranno tempo fino alle ore 12:00 locali, le 18:00 di oggi in Italia, per appunto lasciare le proprie abitazioni e trovare riparo altrove.

In allerta anche gli abitanti delle Bermuda e delle Bahamas, isole che si trovano sul passaggio dell'uragano, e che si stanno appunto preparando al peggio.

Latest News