Hamilton pole a Singapore

GP Singapore, Ferrari Raikkonen comanda le libere2, poi Hamilton. 9° Vettel ma ottimista:...

F1 GP Singapore: Prove Libere 3 in diretta (live e foto)

Griglia di partenza Formula 1 Gp Singapore 2018, la lotta per la pole position si annuncia fondamentale sul circuito cittadino di Marina Bay, riflettori sempre su Ferrari e Mercedes 15 settembre 2018 - agg. Delusione anche per Kimi Raikkonen, quinto alla bandiera a scacchi. "Non è il risultato ideale, ma domani la gara è lunga".

Calata la notte i team sono scesi in pista a caccia del tempo migliore del weekend.

Un peccato perché le SF71H nelle tre sessioni di prove libere erano apparse molto competitive, ma qui ha ragione Kimi quando spesso predica calma con il suo classico "è solo venerdì". Per questo motivo i tempi fatti registrare dalle due Frecce d'Argento non hanno stupito la concorrenza. Esclusi dalla Q2 anche il neozelandese Brendon Hartley (Toro Rosso), il belga Stoffel Vandoorne (McLaren) e le due Williams.

Ferrari, per il dopo Raikkonen è in arrivo Leclerc
Il lungo legame fra la Ferrari e il pilota finlandese Kimi Raikkonen si concluderà al termine della stagione. Da almeno un paio d'anni si diceva che prima o poi sarebbe approdato alla rossa e così è stato.


Il disordine di cui parla l'alfiere della Ferrari è chiaramente quello che gli ha fatto perdere diverso tempo in pista: la squadra non ha fatto uscire il tedesco nei momenti migliori, disattenzione che è risultata in giri complicati da effettuare, ;con diverse monoposto da superare. Con le Hyper-soft le Rosse hanno ripreso a volare e mentre Kimi Raikkonen è stato in grado di fermare il cronometro prima di tutti gli altri, Vettel ha dovuto invece accontentarsi del sesto posto a causa del traffico di Marina Bay. L'inglese durante il Q3 a Singapore ha tirato fuori una magia dal cappello girando in 1:36.015 (nuovo record del circuito) con una W09 decisamente non imbattibile.

Tra gli inseguitori, ovviamente meno evidente rispetto a quella di Hamilton, ma non per questo meno meritevole, è stata la prestazione in qualifica di Sergio Perez: il pilota messicano è riuscito a ottenere il 6° posto staccando anche lui tutti gli altri di oltre 3 decimi. La terza fila viene così occupata dal duo Raikkonen-Ricciardo che sicuramente saranno i più delusi dei top team.

Latest News