Romano Fenati, squalificato e licenziato: "Torno a lavorare in ferramenta"

CorseMotoGP Romano Fenati il gesto da criminale a Misano

di Giuliano Belfiore- 9 settembre 2018

CorseMotoGP Romano Fenati il gesto da criminale a Misano di Giuliano Belfiore- 9 settembre 2018

"Ho sbagliato, è vero: chiedo scusa a tutti".

Nel frattempo, sul sito personale, Romano Fenati si scusa: "Questa mattina, a mente lucida, avrei voluto che fosse stato solo un brutto sogno". Il pilota marchigiano si è reso protagonista di un gesto davvero sconsiderato, che poteva costare la vita al suo collega e anche a lui stesso, se alla fine non avesse detto più che bene a entrambi. È uscita un'immagine di me e dello sport tutto, orribile. "Per quanto riguarda il suo contratto per una futura posizione come pilota della MV Agusta in Moto 2, mi opporrò in ogni modo per fermarlo - fa sapere il patron di Mv Agusta, Giovanni Castiglioni, in un post su Instagram -". Nella prossima stagione infatti, il pilota avrebbe dovuto salire in sella per il celebre marchio, ma ciò non accadrà. Il pilota italiano, che può fare ricorso contro la sospensione, occupa attualmente il 19° posto nella classifica Moto2 con 14 punti. Il gesto di Romano Fenati non è compatibile con i valori sportivi del Forward Racing Team e di MV Agusta.

Il provvedimento arriva dal Tribunale Federale della FMI, riunitosi per esaminare la richiesta di misure cautelari nei confronti di Romano Fenati presentata dal Procuratore Federale Antonio De Girolamo. Nella mia carriera, sono sempre stato un pilota corretto. "La mia intenzione non era certo quella di fare del male ad un pilota come me, volevo fargli capire che quello che stava facendo era pericoloso e che anch'io avrei potuto fargli delle scorrettezze così come lui le aveva appena fatte a me!"

Flat Tax, Tria: Favorevole a raggruppamento e riduzione aliquote Irpef
Sottolinea che " bisogna vedere le compatibilità di bilancio " ed è un'operazione da fare "in modo graduale". Certo, riconosce Tria , " bisogna valutare qual è il costo addizionale, bisogna vedere quanto serve in più.


Affiancandolo in rettilineo, ad oltre 250 km/h, Romano Fenati ha afferrato il freno della moto dell'avversario. Non voglio giustificarmi so bene che il mio gesto non è giustificabile, voglio solo scusarmi con tutti. Le corse gli mancheranno? Per il momento non si pronuncia su cosa succederà in futuro, ribadendo che la cosa più importante ora è riportare la situazione alla normalità.

Marinelli Snipers Team rescinde contratto con Fenati: "Comportamento antisportivo e inqualificabile". Ciò che mi rattrista - aggiunge la mamma di Fenati - è il fatto che ci siano arrivate delle minacce di morte.

Latest News