Salvini in copertina su Time, "il nuovo volto d'Europa"

Cinismo Viminale le storie dei bambini tenuti in ostaggio sulla Diciotti

Salvini in copertina su Time, "il nuovo volto d'Europa"

Matteo Salvini sulla copertina di Time.

Dopo Donald Trump tocca a Matteo Salvini. Per il ministro dell'Interno c'è un bel faccione in primo piano.

Il prestigioso settimanale americano "Time" dedica la copertina della sua edizione europea a una foto in bianco e nero di Matteo Salvini con il titolo: "Il nuovo volto dell'Europa". "L'ascesa vertiginosa in appena sei mesi del ministro degli Interni di destra - scrive Walt - ha scosso l'establishment europeo e minaccia di rovesciare definitivamente il sistema politico che è stato travolto dall'ondata populista negli ultimi tre anni".

Nella lunga intervista che gli è stata fatta, Salvini spiega: "Stiamo lavorando per recuperare lo spirito europeo che è stato tradito da coloro che guidano questa Unione".

Reddito universale in Francia: il sussidio ai più poveri dal 2020
Ma che prevedrà un "contratto di impegno e di responsabilità reciproca", accompagnato da "diritti e doveri ulteriori". Una misura già attuata da diverse amministrazioni.


"Se riesco a ridurre il numero dei crimini e la presenza di immigrati illegali, possono chiamarmi razzisti tutti quelli che lo vogliono", ha risposto il leader leghista.

Salvini ha quindi parlato della stima nei confronti della Russia di Putin e delle accuse di interferenze russe sulle elezioni americane ed europee, scagliandosi contro le fake news.

Salvini si aggiunge così al lungo elenco di personalità italiane scelte come volti simbolo dal settimanale Time dal '900 a oggi: da Vittorio Emanuele III a Maria Montessori, da Benito Mussolini a Papa Giovanni XXIII, passando per leader politici come De Gasperi, Togliatti, Berlingue e Berlusconi, fino a star come Gina Lollobrigida, Sophia Loren e Luciano Pavarotti, gli stilisti Gianni Versace e Giorgio Armani e il calciatore Mario Balotelli. Il leader della Lega ribadisce poi come bombardare la Libia di Gheddafi sia stato un errore: "Esportare il modello occidentale di democrazia in Paesi che non lo vogliono o non sono pronti crea disastri".

Latest News