Siria, forze curde: "Catturato combattente italiano dell'Isis"

Samir Bougana

Siria, i curdi: “Abbiamo catturato il combattente italiano dell’Isis Semir Bogana”

Le milizie curde siriane denominate "Unità di protezione del popolo" che hanno il controllo della parte nordorientale della Siria [VIDEO] hanno annunciato la cattura di un importante miliziano dell'Isis che, secondo quanto sostenuto dai curdi, si chiamerebbe Semir Bogana, e sarebbe cittadino italiano. In un tweet i miliziani curdi alleati degli Stati Uniti nella lotta allo Stato Islamico precisano che l'uomo "è stato catturato nell'ambito di un'operazione speciale condotta dalle nostre unità anti-terrorismo". Al-Muhajir significa "colui che ha compiuto l'egira" ovvero il viaggio verso le terre del Califfato dall'estero.

In base a quanto riferito dalle forze curdo-siriane Ypg, Bogana sarebbe stato catturato lo scorso 27 agosto mentre stava cercando di attraversare il confine con la Turchia.

Perché papa Francesco convoca in Vaticano i capi dei Vescovi
E' necessaria una teologia che sia "in cammino, che esca dalle strettoie in cui talvolta è rinchiusa e con dinamismo si rivolga a Dio, prendendo per mano l'uomo".


Semir Bogana è stato posto sotto interrogatorio dai guerriglieri delle Ypg secondo i quali il miliziano dell'Isis avrebbe avvertito le autorità italiane del suo arresto. Secondo le stime dell'Onu, in Siria ci sarebbero circa 14mila militanti dell'Isis e tra questi alcune migliaia di stranieri denominati foreign fighters fra cui un numero imprecisato di persone con cittadinanza italiana o con legami sul nostro territorio nazionale.

Le Ypg affermano che Bogana "era responsabile per i trasferimenti di armi fornite dal governo turco all' Isis ed era a capo delle attività dei foreign fighter dell'Isis" sul territorio controllato dai curdi.

Latest News