Interruzione di pubblico servizio. Denunciati richiedenti asilo

Dieci giovani bloccano il bus per un'ora e mezzo

Gruppo senza biglietto sul bus blocca la circolazione per un’ora: “Noi non paghiamo e non scendiamo”

I dieci si sono rifiutati sia di pagare il biglietto di viaggio sia di scendere dall'autobus.

Un gruppo di dieci richiedenti asilo, ospiti in una struttura in provincia di Pistoia, è stato denunciato dai carabinieri dell'Abetone per l'interruzione di pubblico servizio.

Salgono su un autobus della Copit senza biglietto e, quando scoperti, non vogliono scendere. È l'accusa cui dovranno rispondere dieci ospiti della struttura di via Brennero ad Abetone dove sono accolti richiedenti asilo, denunciati dai Carabinieri.

A quel punto, sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia municipale.

Dieci giovani bloccano il bus per un'ora e mezzo
Interruzione di pubblico servizio. Denunciati richiedenti asilo

Due di essi sono stati denunciati anche per avere rifiutato di mostrare i propri documenti e di fornire le proprie generalità, mentre altri tre giovani sono stati denunciati per non avere al seguito alcun documento di identificazione e soggiorno.

L'autobus è potuto ripartire però solo dopo mezz'ora.

Alla fine sono arrivati i carabinieri che hanno fatto scendere il gruppetto dal mezzo e li hanno identificati. Si tratta di due cittadini ivoriani di 19 e 25 anni.

Consob, Nava: "Richiesta dimissioni questione solo politica"
Ora però queste mie caratteristiche e questi obiettivi sembrano essere considerati un insormontabile ostacolo ". Poi, Nava ha anche spiegato: "Ho accettato l'incarico con gioia e entusiasmo.


Latest News