Legittima difesa, la riforma leghista non piace ai giudici. Salvini: "Tiro dritto"

Per Salvini la difesa è sempre legittima. L'allarme dell'Associazione Nazionale Magistrati

Legittima difesa, Anm: “No a nuova legge”. Salvini difende la proposta

Così come appare fuori luogo sostenere che taluni magistrati svolgono le proprie indagini anche sulla base di orientamenti politici.

Alle parole di Minisci ha replicato via Twitter il ministro dell'Interno Matteo Salvini, segretario della Lega che sostiene le modifiche: "Il sindacato dei magistrati (Anm) oggi ha attaccato le proposte di legge della Lega sulla legittima difesa perché inutili e rischiose". E si tratterebbe di un'operazione ingiusta", "perché qui parliamo di pensioni per le quali non sono stati pagati contributi sufficienti o non ne sono stati pagati affatto. Sono bastate poche frasi per rompere la calma e scatenare una nuova reazione del vicepremier. Dichiarazioni che il leader del Carroccio ha interpretato come "un'invasione di campo" e che Minisci ha puntualizzato. Simili accezioni della Carta fondamentale (che in realtà è frutto di compromessi tra culture politiche contrapposte, anche conservatrici, e quindi ha un'impronta complessiva ben diversa al di là delle forzose torsioni a cui l'ha sottoposta la sinistra globalista) non sono nelle corde di settori significativi dell'elettorato pentastellato, tanto è vero che, per esempio, Di Maio si guardò bene dal prendere parte alla manifestazione "antifascista e antirazzista" di Macerata del febbraio scorso. Evidenziando anche che Lega e M5s lavorano fianco a fianco per lo stesso obiettivo: "Gli esperti dei due movimenti sono costantemente al lavoro - sottolinea Salvini - per recuperare sprechi ma soprattutto per assicurare riforme necessarie e coraggiose". Se approvato rischierebbe di legittimare reati gravissimi, fino all'omicidio.

Aragon, Valentino Rossi: "Voglio lottare per il podio"
Dato che gli sviluppi elettronici - che nell'era del software unificato di solito significano cambiare i numeri di "calibratura" usati dall'ECU nell'esecuzione dei calcoli - sono illimitati, l'innovazione che Rossi sta aspettando potrebbe potenzialmente emergere in qualsiasi momento.


"Salvini cerca di fare sintesi, ma quella promessa fatta dai grillini rompe davvero gli schemi: e' una cosa invisa a tutti i mondi produttivi, che sono nostri sostenitori".

Latest News