Passeggero Alitalia: Boldrini al posto di un disabile. Lei: fake news

Boldrini e il volo Alitalia Voi cosa fareste

LAURA BOLDRINI

Salendo a bordo, però, Paolino si accorge che il sedile che aveva scelto al momento della prenotazione non è stato attribuito ad un viaggiatore con disabilità: "Con grande stupore e arrabbiatura, ho constatato che il mio posto era stato assegnato ad un politico e ai suoi accompagnatori - puntualizza l'imprenditore - Non contesto il fatto che mi sia stata raccontata una bugia, ma è stato fuori luogo il modo e il comportamento adoperati dalla compagnia di fronte a clienti come il sottoscritto che paga regolarmente il biglietto e in viaggio per lavoro". Un passeggero del volo Alitalia Roma-Genova, infatti, aveva raccontato di essere stato vittima di una presunta ingiustizia: la compagnia l'aveva costretto a cambiare posto per lasciare spazio a un passeggero disabile; tuttavia, salendo sul volo, si sarebbe accorto che quello stesso posto era stato occupato dalla deputata di Liberi e Uguali. "Mi sono seduta, come è normale che sia - scrive questa mattina su Twitter - nel posto indicato dalla carta di imbarco ottenuta con il check-in online 24 ore prima del volo Alitalia. Non ho fatto alcuna obiezione e non ho nemmeno pensato a chiedere il rimborso". Come lo vogliamo chiamare un sito che pubblica due bufale in un solo articolo?

"L'onorevole Laura Boldrini non ha mai avuto assegnato il posto 2A e ha viaggiato in un posto differente". E lo staff di Alitalia, come sottolineato da Il Giornale, ha motivato la decisione così: "A bordo c'è una persona con handicap, dobbiamo farla sedere nella prima fila". Innanzitutto Boldrini non è al corrente della vicenda riportata nell'articolo e non ha fatto nessuna richiesta di una particolare collocazione a bordo dell'aereo.

Brexit, il sindaco di Londra Sadiq Khan chiede un nuovo referendum
E la premier Theresa May non ha " il mandato per giocare d'azzardo così palesemente con l'economia britannica e la vita della gente ".


Lo scorso 16 settembre l'ex presidente della Camera è stata in Liguria, a Savona, per l'udienza filtro del processo a carico del sindaco di Pontinvrea (LEGGI QUI). "Del tutto falso", poi, il fatto che sia sorta una discussione tra Paolino e i membri della scorta, visto che, conclude, Laura Boldrini "viaggiava senza scorta". Per una donna è sempre una scommessa rispetto al sessismo e alle volgarità; penso non si possa fare più finta di niente, quindi ho deciso di mettere in atto iniziative simili in altri tribunali proprio per sottolineare che ad un'avversaria politica non si può arrivare ad augurare lo stupro: "questo l'ho visto solo in contesti di guerra, in una democrazia è inaccettabile".

Latest News