Reddito di cittadinanza, per Treu: inaccettabile che sia solo per gli italiani

Immigrati siriani

Manovra, Di Maio: «Reddito solo per italiani. Salvini leale con M5S, Berlusconi come la...

Resta da capire se il restringimento del reddito di cittadinanza ai soli italiani sia, dal punto di vista costituzionale, possibile. "Secondo me non è accettabile - ha detto rispondendo a un domanda sulle parole del vicepremier Luigi di Maio sul reddito di cittadinanza - che si dia solo agli italiani". E' logico che la devi restringere ai cittadini italiani'. Ad affermarlo, in un'intervista a Radio Anch'io, è il vicepremier e Ministro del Lavoro Luigi Di Maio.

Reddito di cittadinanza agli stranieri?

Tria, nel question time del Senato, ha anche dichiarato: "Sono in corso da tempo approfondimenti tecnici delle amministrazioni coinvolte sulla configurazione della misura e sulla definizione della platea dei destinatari in linea con le indicazioni del contratto di governo". Ma soddisfare le pretese di Salvini significa ancora una volta sfidare la normativa comunitaria vigente che in questo caso vieta discriminazioni etniche tra i residenti, seppure non cittadini.

La proposta di reddito di cittadinanza presentata in Parlamento nella scorsa legislatura da M5S prevede che il sostegno vada anche agli stranieri.

CR7 e Douglas Costa, stavolta Allegri alza la voce
Lui è molto esigente da se stesso, pretende molto da se stesso, quella di mercoledì è una cosa che è già passata. Qualcuno dietro invece riposerà. "Non ti danno punti di riferimento, e poi hanno Ronaldo che può fare tutto".


Il reddito di cittadinanza fa litigare il governo impegnato nel disegnare la manovra. "A me ricorda un po' la moglie che torna dal marito anche se il marito continua a tradirla", aggiunge.

Ormai ci siamo così convinti che la politica non fa quello che dice durante la campagna elettorale. Indiscrezioni, queste, che arrivano dopo che in giornata Salvini ha spiegato che nella manovra "non ci sarà l'aumento dell'Iva". È singolare che ritorni in auge: già nel 2016 l'abbiamo modificata. "Io fino ad ora non ho mai pensato che ci fosse qualcuno in malafede di fronte al contratto di governo". "È una precisazione che accogliamo con grande piacere", ha commentato il ministro dell'interno. "Dalla mia parte c'è sempre stata lealtà e devo dire anche dalla loro", sottolinea il capo M5S con riferimento a Salvini e la Lega.

Quello illustrato dai 5 Stelle è un supporto al reddito per chi è senza lavoro e per chi ha una situazione patrimoniale tale da non avere sufficienti risorse per il proprio sostentamento e per quello dei propri familiari.

Latest News