Serie A, il Napoli batte il Torino nell’anticipo delle 12,30

Serie A Torino Napoli

Serie A Torino Napoli +CLICCA PER INGRANDIRE

Mai era partito così bene in A, nemmeno nella sua stagione migliore — nel 2016-17 chiuse con 18 gol in campionato ma nelle prime 12 restò a secco — aveva segnato tanto. "Se non ci muoviamo in campo è difficile fare gli schemi". L'arbitro sarà il signor Irrati, il più esperto dei nostri fischietti davanti al monitor: il Toro arriva al duello con il Napoli di Ancelotti dopo le polemiche e i torti subiti nel viaggio ad Udine di domenica scorsa. E, in attesa del posticipo di questa sera e dello scontro diretto della prossima settimana, aggancia la Juventus in testa alla classifica. Non si ferma il Napoli che continua a spingere e sfiora il raddoppio con Verdi, anticipato in angolo, e con un'azione in mischia, ci pensa Sirigu a salvare i granata fino al 20'.

Roma, De Rossi: "Non è il momento di dare le colpe all'allenatore"
Le motivazioni non so darmele, abbiamo un grande allenatore e facciamo le stesse cose che facciamo in allenamento. Assicuro che è un gruppo che sta soffrendo tantissimo, testa a mercoledì perché vogliamo invertire questa rotta.


Il Torino può recriminare per le assenze di De Silvestri e, soprattutto di Iago Falque, che lancia per la prima volta dall'inizio la coppia Zaza-Belotti nel 3-5-2 di mister Mazzarri, ma deve prendersela soprattutto con se stesso per l'avvio di gara choc. Il rinvio di Moretti, che colpisce N'Koulou e favorisce il vantaggio del Napoli con Insigne dopo solo 4', è lo specchio di una squadra lenta e senza idee, irriconoscibile rispetto alle precedenti uscite. E il passivo poteva essere ancora più pesante già alla fine del primo tempo. Anche con l'Inter eravamo partiti male, ma non come oggi.

Latest News