Trapianto di faccia, riuscito a Roma il primo intervento in Italia

Primo trapianto di faccia in Italia/ Roma, ultime notizie: 49enne ha ricevuto volto da una 21enne

A Roma è stato eseguito il primo trapianto di faccia in Italia

Purtroppo la donna muore dieci anni dopo, nel 2016, pare che i forti farmaci presi nel corso degli anni per evitare il rigetto avessero talmente indebolito il suo corpo da portarla alla morte. "Al momento il lembo è perfettamente vascolarizzato; gli esami e le valutazioni effettuate depongono per un decorso regolare", si legge nel bollettino diffuso dall'ospedale Sant'Andrea di Roma in merito alle condizioni di salute della donna che ha subito il trapianto di faccia, il primo intervento del genere in Italia. I portavoce del CNT hanno espresso un sincero ringraziamento alla famiglia della donatrice. Nel mondo il primo trapianto di faccia risale al 2005. La maggior parte di queste operazioni è stata eseguita in Francia. All'intervento si era arrivati dopo diversi anni di preparazione, in cui i chirurghi erano stati in visita all'estero per imparare la tecnica, e la procedura era stata vagliata e autorizzata anche dal Consiglio Superiore di Sanità.

Il personale medico dell'ospedale si preparava da tre anni a eseguire l'operazione; a capo della squadra che si è occupata dell'intervento ci sono il professor Fabio Santanelli di Pompeo, responsabile dell'unità operativa di chirurgia plastica del Sant'Andrea, e il dottor Benedetto Longo. L'intervento è durato circa 20 ore ed è stato molto lungo e complesso, dato che è "multitessuto": sono stati trapiantati pelle, fasce muscolari e cartilagine.

Burrasca in arrivo, è allerta
Si estenderanno poi su Emilia Romagna, Marche, Toscana centro-orientale fino a Firenze , e Umbria. Ma di giorno farà caldo, molto caldo come se fossimo ancora in estate.


A questa prima fase segue "l'operazione di trapianto" vera e propria, "realizzata anche grazie alla collaborazione di una équipe specialistica di Zurigo".

La conclusione è prevista per la serata. "Al tavolo operatorio dell'azienda ospedaliero-universitaria romana l'équipe chirurgica sta eseguendo un eccezionale intervento di trapianto allogenico facciale che darà un volto nuovo a una paziente sfigurata da una malattia neurodegenerativa congenita". Il risultato sarà reso noto durante la conferenza stampa, convocata per lunedì 24.

Latest News