Fenati, altri guai Si indaga per violenza privata

Romano Fenati e Stefano Manzi a Misano

Getty Images

La violenza privata si prefigura come un reato simile a quello di un automobilista che taglia la strada in corsa.

Nuovi guai per Romano Fenati.

Non c'è pace per l'ormai ex promessa delle due ruote Romano Fenati, venuto alla ribalta poche settimane fa per il suo folle gesto in pista, quando, lanciato a più di 200 km/h, si è affiancato alla moto del suo rivale Manzi e ha premuto la leva del freno della motocicletta del suo avversario compiendo un gesto incredibilmente anti-sportivo e soprattutto pericolosissimo per la vita del suo collega.

Buffon salva solo un Azzurro: "In Nazionale non ci torno"
Gianluigi Buffon ha parlato a lungo nella zona mista di PSG-Reims, una partita vinta per 4-1 nella quale è stato protagonista tra i pali.


Dopo il ritiro della licenza da parte della FMI e la squalifica ulteriore della FIm, dopo essere stato licenziato dal team Marinelli Snipers e da MV Agusta Forward Racing, arriva un'altra stangata per Romano Fenati. Il tutto davanti allo sguardo attonito del pubblico di Misano.

La Procura ha aperto un'inchiesta d'ufficio ipotizzando un reato meno grave rispetto al tentato omicidio per cui il Codacons aveva preannunciato un esposto. In fondo potevano farsi male ed è giusto penalizzare. Ma l'atto della Procura di Rimini si rivela sorda ai continui appelli sportivi e ha deciso di proseguire ostinatamente sui suoi passi. Si tratta dell'accusa di violenza privata.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Latest News