La regina è stanca, una 'mano finta' l'aiuta a salutare?

Wikipedia

Wikipedia

A 92 anni, 66 dei quali trascorsi sul trono, Elisabetta II utilizzerebbe per salutare i sudditi dalla Rolls Royce un "marchingegno di legno formato da una mano finta montata su un bastione". A rivelarlo è stata la sua unica figlia femmina, la principessa Anna, al famoso biografo reale Robert Hardman autore della biografia "Queen Of The World" da poco uscita in Gran Bretagna.

Quando la Regina saluta la folla che la acclama al suo passaggio utilizza quindi una mano finta. Si tratta di "un guanto imbottito montato su una leva di legno", probabilmente inserito nella manica delle giacche e dei soprabiti: un regalo di alcuni studenti australiani.

Marcello Foa è il nuovo presidente Rai. Piccolo giallo sui voti
Vi trasmettiamo il parere legale che ci è stato fornito, nel quale si evidenziano ragioni di illegittimità della riproposizione. Ma la sua audizione di fronte alla Commissione parlamentare di vigilanza sulla radiotelevisione italiana non ha convinto tutti.


Il funzionamento, spiega la principessa, è piuttosto semplice: "Si aziona una leva e la mano si muove da una parte e dall'altra. Abbiamo pensato tutti fosse un gesto sfacciato, consegnarlo nelle sue mani, ma Sua Maestà ne era entusiasta", racconta la figlia. L'unico accorgimento è infilare sulla mano finta il guanto giusto, ossia identico a quelli indossati in quel momento da Elisabetta.

Il biografo della famiglia reale è anche il produttore e sceneggiatore del documentario sulla Regina in onda nel Regno Unito sulla rete televisiva ITV.

Latest News