Pensioni. Quota 100, ecco le ultime indiscrezioni

Addio Fornero arriva quota 100 su pensioni reddito di cittadinanza e fondo per i “truffati da banche” La “manovra del cambiamento” M5S e Lega Alla fine il Governo ha sforato il deficit del 2,4% per tenere conto delle promesse elettorali. Salvini

Ipotesi quota 100 se 38 anni contributi

Un'opzione, introdotta con la Legge Maroni 242 del 2004 e ripresa dalla Legge Fornero del 2011, che verrà probabilmente scelta da molte donne. Si ipotizza una soglia minima di età di 62 anni.

Quindi, se la proposta dovesse andare a buon fine anche nel 2019 si potrà accedere alla pensione anticipata con soli 42 anni e 10 mesi (se uomini) e 41 anni e 10 mesi di contributi (se donne), indipendentemente dall'età anagrafica. Tali coefficienti, in base alle norme vigenti, vengono aggiornati periodicamente sulla base delle modifiche della stessa aspettativa di vita, in relazione ai miglioramenti registrati dalla mortalità della popolazione italiana. È quanto sta studiando l'esecutivo- secondo quanto si apprende da fonti governative - insieme alla possibilità di bloccare l'aumento dell'aspettativa di vita di cinque mesi per le pensioni anticipate previsto per il 2019.

Come potete vedere dal video, Di Maio ha invitati i rappresentanti dei singoli gruppi ad un incontro per la prossima settimana, per parlare e confrontarsi sulle misure previdenziali che faranno parte della Legge di Bilancio 2019. Si allontana, dunque, l'ipotesi di un taglio dell'1-1,5% di cui si era parlato in passato.

In pratica un lavoratore nato nel 1958 che ha cominciato a lavorare nel 1978 dovrà aspettare il 2020, mentre se si è nati nel 1959 pur avendo cominciato a lavorare nel 1978, a 19 anni, l'attesa in assenza di cambiamenti, sarà di due anni.

Il ministro dell’Interno francese si è dimesso, nonostante l’opposizione di Macron
La visita è avvenuta un anno dopo il passaggio degli uragani Irma e Maria, che hanno danneggiato fortemente le strutture locali. Altri le sono andati dietro, ricordando quando Macron redarguì un adolescente che lo aveva chiamato 'Manu' .


Ci resta difficile quindi pensare che nella già onerosa riforma delle pensioni trovi spazio anche il blocco dell'adeguamento con le aspettative di vita, visto che il Governo dovrebbe dare priorità al mantenimento delle promesse fatte nel contratto.

Di Maio ha poi ascoltato il parere di coloro che vorrebbero l' estensione di Quota 41 per tutti e l'introduzione di una Quota 100 senza paletti legati all'età anagrafica; bisognerebbe, infatti, guardare agli anni effettivamente lavorati così da riconoscere la possibilità di uscire anticipatamente a coloro che sono stati impiegati per più tempo.

Nell'accordo firmato alla vigilia della formazione del Governo, infatti, si legge che per la riforma delle pensioni - nella quale dovrà esserci la Quota 100, l'estensione della Quota 41 e la proroga dell'Opzione Donna - saranno stanziati 5 miliardi di euro. Non dovrebbero invece essere previste penalizzazioni per chi anticipa l'uscita.

Latest News