Moscovici: In Italia governo xenofobo. Su misure si tratta

Manovra Dombrovskis non è compatibile con il Patto di Stabilit

Dombrovskis: «Italia, no deficit al 2,4%, pronti ad applicare le regole del patto»

Ma spiega che il giudizio si baserà sul 2019, quindi lo 'sforzo' del governo potrebbe non bastare perché il deficit strutturale rischia di essere "fuori traiettoria". "Un Governo scelto dai cittadini, anche se comprendo che a Bruxelles preferissero un Governo dei Cottarelli", è il commento di Roberto Calderoli (Lega), vicepresidente del Senato."Questo signore nelle ultime tre settimane prima si è permesso di definire l'Italia un problema per la Ue, poi ha attaccato con la manfrina per cui l'Italia deve stare sotto il 2% nel deficit giustificando però la sua Francia che arriverà al 2,8%, adesso definisce xenofobo il nostro Governo e torna a profetizzare sciagure finanziarie se il nostro deficit salisse al 2,4%". "Come gli ungheresi - ha detto il commissario agli affari economici dell'Unione in un intervento ad una conferenza presso la sede di Parigi dell'Ocse - anche gli italiani hanno optato per un governo decisamente euroscettico e xenofobo che, sulle questioni migratorie e di bilancio, sta cercando di sbarazzarsi degli obblighi europei". Quest'idea "è oggi riciclata quotidianamente dagli euroscettici dell'Europa centrale, dell'Austria o dell'Italia. E' una retorica fallace, ma indubbiamente efficace: i loro successi elettorali ne sono la prova". Dalla Commissione l'ultimo commento sul caso-Italia è stato affidato a Pierre Moscovici che non è stato tenero col governo gialloverde. Ed è con il voto che hanno espresso la loro insoddisfazione: "elezioni dopo elezioni, gli europei hanno preferito dei partiti politici di estrema destra e apertamente ostili all'Ue", ha osservato Moscovici.

Insulti a Domenica Live tra l'attore Lorenzo Crespi e l'opinionista Karina Cascella
Il pubblico di Barbara d'Urso ricorderà sicuramente cosa è successo nello scorso appuntamento di Domenica Live . La Cascella dal canto suo ha risposto: "Stai delirando".


E sulla Manovra, Salvini ha anche aggiunto che "sarà coraggiosa per mantenere gli impegni con gli elettori, negli anni futuri deficit e debito scenderanno". "Noi faremo semplicemente rispettare le regole e credo che una crisi tra Roma e Bruxelles sarebbe assurda". Fa tristezza dover constatare come certi personaggi sminuiscano giorno dopo giorno le istituzioni europee. Pare evidente che certe esternazioni abbiano il solo scopo di provocare tensioni e scontri del tutto immotivati.

Latest News