Def, Di Maio: lo stiamo mettendo a punto, domani alle Camere

Lo spread tra Btp e Bund è volato ad oltre 300 punti base, ai massimi dalle fibrillazioni di fine maggio sulla formazione del governo. "Non c'e' nessuna motivazione che possa rimettere in discussione il 2,4% - dice a chiare lettere il ministro dello Sviluppo e vicepremier al termine dell'incontro con i sindacati sulla cig - E qualche istituzione europea gioca con le sue dichiarazioni a fare terrorismo sui mercati". Al che Porro lo interrompe per chiarire e Di Maio si corregge: "Sono sicuro che l'Ue ci dirà di sì, non voglio andare allo scontro".

Calciomercato Milan, Ibrahimovic idea per gennaio: obiettivo Champions
Facevamo fatica a riempire l'area, Suso ha fatto una grandissima partita ma l'attacco porta non era convincente. Lui per l'atteggiamento e senso di appartenenza è molto apprezzato nello spogliatoio, fa bene al gruppo.


Lo ha detto il vice premier Luigi Di maio alla radio Rtl aggiungendo che "se necessario spiegheremo questa manovra nelle piazze" per far conoscere le misure adottate per la crescita dell'economia. Una visione ottimistica che accomuna i principali sostenitori del governo e compatterebbe l'elettorato giallo-verde. Le parole del vicepremier fanno seguito alle accuse mosse alla manovra italiana dal Presidente della Commissione Europea Jean Claude Junker, che aveva parlato di "Italia che si allontana sempre pi dagli obiettivi di bilancio approvati insieme a livello europeo". La questione è che non "devono dare colpi bassi".

Latest News