Papa Francesco: arrivato in Aula Paolo VI per l'incontro con i giovani

Il Papa inaugura il Sinodo sui giovani con i versi di Hölderlin sulla speranza

Le lacrime del Papa: si commuove al primo incontro coi vescovi cinesi

Bergoglio non teme di affrontare le critiche, purché siano costruttive. Fabio Dal Cin, soffermandosi sull'attualità di San Francesco, di cui ieri si celebrava la festa, ha ricordato quanto il Poverello risplenda ancor oggi "come sole sfolgorante nel tempio di Dio e continua ad attirare la simpatia e l'interesse di tante persone, cristiani e non cristiani, credenti e non", per tanti motivi, ma principalmente per la scelta radicale da lui fatta: "prendere sul serio la parola del Vangelo e fare della sua vita una imitazione di Gesù povero fino al totale compimento della volontà del Padre". L' Istruzione amplia la composizione della Segreteria Generale: il Consiglio Ordinario sarà d' ora in poi costituito da ventuno vescovi, di cui sedici eletti dall' Assemblea Generale Ordinaria. Mentre, ha detto Baldisseri, "ogni giorno un giovane parlerà all'Assemblea Sinodale con una sua testimonianza".

Anche sul tema del sesso, i Padri sinodali, stando a Chiara Giaccardi, hanno parlato con schiettezza: "I Padri sinodali hanno affrontato il tema sessualità e corporeità in modo franco e aperto, in una dimensione che non è nemica dello sviluppo della persona". "Questo - commenta il giurista Mario Castellano esperto sull'America Latina - non era stato neanche teorizzato in precedenza". Ma soprattutto il documento finale di ogni futura Assemblea, a cominciare da questa sui giovani, può diventare direttamente impegnativo per tutta la Chiesa: il Pontefice infatti potrà concedere di volta in volta il carattere deliberativo all'Assemblea Sinodale, che finora, a norma del Diritto Canonico, era soltanto consultiva.

Attacco alla sede Sos Mediterranée a Marsiglia: 22 fermati
La nave Aquarius , attualmente nel porto di Marsiglia , non dispone di alcuna bandiera nazionale ed è accusata dagli identitari francesi di non rispettare le "procedure legali internazionali".


Tra i pochi cardinali a parlare con la stampa, il tedesco Reihnard Marx. Ad alcuni sembra una profanazione, ad altri sembra che qualcuno si possa impossessare dell'ostia (senza che il sacerdote se ne renda conto) per farne un cattivo uso. I giovani "vogliono - ha spiegato il porporato - essere protagonisti del rinnovamento ecclesiale in atto: insieme ai Pastori e agli adulti desiderano contribuire a edificare una Chiesa più evangelica, più coraggiosa, più partecipativa e più missionaria". "Quando poi si tratta della verifica della medesima fede, il consensus Ecclesiae non è dato dal computo dei voti, ma è frutto dell'azione dello Spirito, anima dell'unica Chiesa di Cristo". Sarà fondamentale l'ascolto dei giovani e, non a caso, uno dei momenti più significativi di questo Sinodo sarà l'incontro dei giovani con il Papa e i padri sinodali ("Noi per - Unici, solidali, creativi") in programma sabato 6 ottobre nell'aula Paolo VI. Su questo si è soffermato anche il card. E dunque il Sinodo deve essere una occasione per "allargare orizzonti, dilatare il cuore e trasformare quelle strutture che oggi ci paralizzano, ci separano e ci allontanano dai giovani, lasciandoli esposti alle intemperie e orfani di una comunità di fede che li sostenga, di un orizzonte di senso e di vita".

"Che lo Spirito - ha detto loro Francesco - ci dia la grazia di essere Padri sinodali unti col dono dei sogni e della speranza, perché possiamo, a nostra volta, ungere i nostri giovani col dono della profezia e della visione; ci dia la grazia di essere memoria operosa, viva, efficace, che di generazione in generazione non si lascia soffocare e schiacciare dai profeti di calamità e di sventura né dai nostri limiti, errori e peccati, ma è capace di trovare spazi per infiammare il cuore e discernere le vie dello Spirito".

Latest News