Salmonella nelle barrette proteiche ritirate dal ministero

Salmonella nelle barrette proteiche ritirate dal ministero

Salmonella nelle barrette proteiche ritirate dal ministero

"A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti", raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto medesimo lotto di appartenenza, di non consumarlo.

Tre avvisi del Ministero della Salute per rischio microbiologico per salmonella: ritirati dal commercio un lotto di croissant Bauli, uno di barrette proteiche e uno di salsicce prodotte in Umbria, a Spoleto. Le barrette proteiche richiamate sono state prodotte dall'azienda Nutravant, nello stabilimento di via Baione, nella zona industriale di Monopoli (BA).

Inoltre il ministero della Salute mette in guardia i consumatori da un lotto di croissant a lievitazione naturale con crema al latte. Le confezioni interessate riportano la data di scadenza 30 novembre 2018 e un peso complessivo di 300 grammi. Tutti gli altri prodotti Bauli diversi dal lotto indicato nel richiamo ministeriale sono sicuri e possono essere regolarmente consumati. Le barrette richiamate sono quelle al gusto crema e limone, vendute in confezioni da 40 grammi, con il numero di lotto 770317, con scadenza dell'01/2019. Il salame richiamato è quelle con il numero di lotto 29/2018, con termine di scadenza minima del 15/10/2018.

Matteo Renzi, L’intervista: "Quando ho pianto per mia moglie Agnese"
Sai chi è che mi colpisce? - domanda Renzi - Quelli che Andreotti chiamava i malati da sindrome del beneficiato rancoroso . In anteprima anche alcune immagini del documentario " Firenze secondo me " girato da Matteo Renzi nella sua città.


Non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto vendita. Anche qui la direttiva è di non consumarlo per alcun motivo, in quanto il batterio è stato rilevato in alcuni campioni del prodotto.

Ricordiamo che nutrirci in modo sano, con alimenti biologici, privi di pesticidi, possibilmente a Km zero e, ancor meglio, autoprodotti non è un optional ma è fondamentale per salvaguardare la nostra salute.

Latest News