Giornata olio, Coldiretti: "In Liguria si prevede buona raccolta e ottima qualità"

IN ABRUZZO LA PRODUZIONE DELL’OLIO CROLLA DEL 20% MA LA QUALITÀ È OTTIMA			 6 ottobre 2018- 16:21

IN ABRUZZO LA PRODUZIONE DELL’OLIO CROLLA DEL 20% MA LA QUALITÀ È OTTIMA 6 ottobre 2018- 16:21

In Italia sono scomparse dalla tavola tre varietà di frutta su quattro nell'ultimo secolo anche per effetto dei moderni sistemi della distribuzione commerciale che privilegiano le grandi quantità e la standardizzazione dell'offerta. Ad oggi i Sigilli marchigiani sono 23 tra animali, ortaggi e frutta. In Italia complessivamente il segno meno è del 38% con una produzione di olio di oliva Made in Italy che scende ad appena 265 milioni di chili, un valore vicino ai minimi storici. Nello specifico si tratta in totale di 311 prodotti e razze animali raccolti nel corso di un censimento, curato dall'Osservatorio sulla biodiversità istituito dal comitato scientifico di Campagna Amica.

Tutelare la biodiversità agricola significa - ha precisato Moncalvo - creare filiere ecosostenibili, efficienti e competitive, come il caso del recupero dell'antico grano Senatore Cappelli, che nella campagna 2017-2018 ha quintuplicato le superfici coltivate, passando dai 1000 ettari del 2017 ai 5000 attuali, trainato dal crescente interesse per la pasta 100% italiana e di qualità.

"Occhio alle frodi, nei mercati di Camoagna Amica garantisce Aprol".

Nobel 2018 per la Pace a Denis Mukwege e Nadia Murad
La tradizione Yazidi proibisce il matrimonio al di fuori della comunità e introduce altre restrizioni a seconda della casta. Nadia Murad ha ricevuto numerose minacce per via del suo impegno alla causa.


Pieno successo si è registrato anche per gli acquisti dei prodotti esposti nei vari stand a partire dai Sigilli di Campagna Amica, i prodotti della biodiversità agricola italiana che nel corso dei decenni sono stati strappati all'estinzione e che sono andati letteralmente a ruba tanto da aver costretto i produttori di Campagna Amica a doversi rifornire anche più volte al giorno. I "Sigilli" di Campagna Amica sono stati raccontati in un apposito atlante grazie ai contributi di accademici e studiosi, una ricerca di carattere sociologico con la presentazione di ricette e storie di agricoltori custodi, per comprendere l'importanza della conservazione di un patrimonio unico al mondo. E' evidente - denuncia Coldiretti - il rischio della destabilizzazione del mercato con gli arrivi di olio tunisino in Italia che sono quasi triplicati nel 2018, sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre che attestano l'importazione di 35,9 milioni di chili. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti alla Giornata nazionale dell'extravergine italiano al Villaggio contadino al Circo Massimo, a Roma, che ha dato inizio alla raccolta delle olive in Italia con migliaia di agricoltori che hanno lasciato le campagne per difendere nella Capitale il prodotto piu' rappresentativo della dieta mediterranea.

Insuperabili poi sono tutti i formaggi prodotti da razze di pecore capre e vacche che stavano letteralmente scomparendo dalla fattoria italiana come il pecorino di Farindola prodotto con il latte della pecora Pagliarola abruzzese oppure il fiorone di Lecco prodotto con il latte della capra orobica o il fatulì della capra bionda dell'Adamello e il nostrano della Val Trompia della vacca bruna alpina o il formaggio di malga della vacca Rendena e infine - conclude la Coldiretti - la scamorza di pecora pugliese, formaggio raro senza crosta prodotto dal latte proveniente solo da pecore al pascolo.

"E' il più grande Mercato di Campagna Amica fatto sinora, per esaltare i cibi più buoni del mondo del Paese più bello del mondo al Circo Massimo a Roma e la straordinaria affluenza conferma la grande fiducia che i consumatori hanno nei confronti dei prodotti tipici del territorio, del cibo vero, fatto da imprenditori veri protagonisti del successo dell'agroalimentare made in Italy".

Latest News