Guccione, i funerali nella sua Scicli

Addio al maestro Piero Guccione. E’ morto dopo una lunga malattia a Modica

Arte, morto a Modica il pittore Piero Guccione

Guccione artista di livello internazionale anche per la sua sublime visione del Mediterraneo, era il punto di riferimento del 'Gruppo di Scicli' che raccoglie diversi pittori realisti.

La Città di Modica è particolarmente grata a Piero Guccione, uno dei vertici più alti e lirici dell'arte contemporanea.

Piero Guccione lascia un'eredità di bellezza consegnata non solo agli artisti ma, soprattutto, alla gente della sua terra, di quella terra del Sud dove il Maestro ha scelto di vivere dopo gli anni romani.

L'amministrazione comunale allestirà la camera ardente per l'ultimo saluto a Piero Guccione a palazzo Spadaro, martedì 0 ottobre, dalle 9 alle 18. Subito dopo in piazza Municipio vi sarà l'allocuzione funebre civile. Nato a Scicli nel 1935, suo padre era un sarto, fece le sue prime esperienze formative tra Catania e Roma dove fu anche assistente di Renato Guttuso alla Cattedra di Pittura all'Accademia di belle arti di Roma.

Scontro fra due auto in America: almeno 20 morti
Il nome delle vittime al momento non è stato comunicato, perché non tutti i parenti hanno avuto notizia ancora del loro decesso. Una festa che è diventata tragedia, nello stato di New York , a 40 chilometri da Albany.


Aveva partecipato ad importanti esposizioni pubbliche, nazionali e internazionali. Difficile ricordare le sue tante occasioni espositive: nel 1984 l'Hirshhorn Museum di Washington lo invitò alla mostra internazionale Drawings 1974-84, nel 1985 il Metropolitan Museum of Art di New York ad un'antologica di grafica.

Alcune sue opere grafiche sono conservate nella collezione permanente del Museo. Ha partecipato alla X e alla XII edizione della Quadriennale (1972 e 1992).

Il mondo dell'arte italiana è stata scossa dalla morte di Piero Guccione. La Biennale, inoltre, del 1988 gli ha dedicato una sala personale nel Padiglione Italiano.

Lo storico e critico d'arte Vittorio Sgarbi commenta la morte dell'artista siciliano: "Piero Guccione è stato senza dubbio, e occorre dirlo chiaro e forte, il più grande pittore degli ultimi 50 anni". Il Comune di Scicli ha deciso di destinare l'ex Convento del Carmine quale sede della futura Fondazione in memoria del pittore scomparso.

Latest News