Scontro tra due navi in Corsica: chiazza di carburante da 10 km

Collisione al largo della Corsica allarme inquinamento   
                       
                
         Oggi alle 14:43

Collisione al largo della Corsica allarme inquinamento Oggi alle 14:43

Secondo la Guardia Costiera italiana, la nave portacontainer Cls Virginia avrebbe perso circa 600 metri cubi di 'fuel oil'.

Sono in corso, sotto il coordinamento della autorità francesi, le operazioni di contenimento e bonifica dell'inquinamento. Sul posto è già operativo inoltre uno dei tre mezzi antinquinamento di 'Castalia', concessionaria del servizio di antinquinamento nazionale. Non risultano feriti tra le persone a bordo delle due imbarcazioni. L'incidente è avvenuto a 28 chilometri a nord-ovest di capo Corso, la punta settentrionale della Corsica, tra la nave tunisina "Ulysses", che trasporta camion e auto, e la portacontainer battente bandiera cipriota "Cls Virginia".

Spread Btp-Bund sfonda quota 300: dove seguire andamento in tempo reale
A pesare, secondo l'agenzia Bloomberg , le parole del presidente della Commissione bilancio della Camera, Claudio Borghi . Chissà se le piazze europee saranno ben disposte ad ascoltarlo, ma al momento sembrano confermare il loro scetticismo.


Dai primi accertamenti sembra che la seconda unità fosse ferma all'ancora al momento della collisione. La Francia, che sta gestendo le operazioni di soccorso, ha chiesto anche all'Italia il supporto per fronteggiare l'inquinamento per del carburante che sarebbe fuoriuscito da una delle due navi. In azione anche un mezzo aereo della Guardia Costiera, un Atr42, per il monitoraggio dello stato del mare.

Latest News