Spread vola oltre 300, Milano affonda

Lo spread tra Btp e Bund chiude sopra i 300 punti base - sugli schermi Bloomberg - in rialzo a 303 punti base dai 285 della chiusura di venerdì scorso dopo aver sfiorato nel corso della seduta quota 310. Il rendimento del decennale italiano è al 3,56% dopo aver rivisto i massimi da febbraio 2014 oltre il 3,60%.

Il Ftse Mib cede il 2,2% affossato dallo spread, che tratta a 305 punti base, con il rendimento dei Btp decennali schizzato al 3,57%.

Gp Giappone, Raikkonen: "Meteo avrà un ruolo fondamentale"
Sono le parole del pilota della Ferrari Kimi Raikkonen alla vigilia del week-end del Gp del Giappone sul circuito di Suzuka . E domani si lotterà per la pole, sapendo peraltro che chi parte primo a Suzuka , generalmente è primo anche al traguardo.


I mercati mostrano nervosismo dopo la lettera all'Italia della commissione Ue seguita alla pubblicazione della Nota di aggiornamento al Def, in cui il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis e il commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, affermano che le previsioni dal 2019 al 2021 "deviano significativamente" dal percorso di convergenza annunciato dall'Italia e che questo "è fonte di grave preoccupazione". Il comparto banche ha perso il 3,71%, con Banco Bpm che ha ceduto il 6,5%, Ubi il 4,9%, Fineco il 4,8%, Unicredit il 3,5% e Intesa il 3,2%. Sul listino principale l'unica azione in rialzo è stata Recordati (+0,54%), titolo di un settore tipicamente difensivo come quello farmaceutico, mentre hanno limitato i danni alcune società multiservizio e Luxottica (-0,74%), in attesa dell'Ops, ultimo capitolo dell'aggregazione con Essilor.

Continua la tensione su spread e titoli di Stato italiani.

Latest News