Addio al vecchio scontrino: arriva quello elettronico

Giovanni Tria

Giovanni Tria +CLICCA PER INGRANDIRE

Inoltre dal primo gennaio 2020 parte la 'lotteria' degli scontrini elettronici introdotta dalla legge nel 2016 ma sempre rimandata: alla base di tutto, oggi come all'ora, c'è la volontà di combattere l'evasione fiscale, incentivando i cittadini a chiedere il rilascio dello scontrino fiscale dopo ogni acquisto. Questo è quanto si legge in un articolo inserito nella bozza del dl fiscale collegato alla Manovra.

Si avvicina il giorno dell'addio al vecchio scontrino che verrà sostituito da quello elettronico e si affiancherà alla e-fattura.

Potrà usufruire della nuova operazione anche chi ha aderito alla precedente rottamazione e pagherà l'ultima rata di novembre 2018. Le norme sono contenute in una bozza, con alcuni articoli definiti ed altri solo abbozzati nel titolo: tra quest'ultimi anche la proroga del prestito Alitalia, il fondo per ristoro dei risparmiatori l'estensione dei gruppi Iva ai gruppi bancari. Il primo versamento è previsto per il 31 luglio 2019, poi due rate annuale per 5 anni una a luglio e l'altra novembre.

Chiara Ferragni firma una bottiglietta d'acqua, rivolta sui social per il prezzo
A scatenare gli haters una foto di una bottiglietta della linea dedicata alla fashion blogger in vendita a 8 euro . Eppure, stavolta, se c'è qualcuno che sbaglia non è certo la Ferragni , ma chi si scaglia contro di lei.


La novità, contenuta nella bozza del decreto fiscale, prevede che per i ruoli notificati fino al 30 settembre 2019 si possa pagare un importo pari al valore della controversia o, se l'Agenzia delle Entrate ha perso in primo o in secondo grado, un importo pari alla metà o a un terzo della contestazione.

La normativa sugli scontrini elettronici è volta a completare il processo di certificazione fiscale avviato con l'introduzione dell'obbligo di fattura elettronica tramite l'introduzione dell'obbligo generalizzato di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi. Nel testo anche uno sconto fiscale del 50% del prezzo di acquisto (o adattamento) di registratori di cassa telematici necessari per la e-fattura e per la nuova lotteria: il 'bonus' sarà applicato direttamente dal venditore. Dal condono per le liti fiscali pendenti all'aumento delle accise della benzina prevista a partire dal gennaio 2019. Inizia a prendere forma il decreto fiscale collegato alla manovra. L'entrata in vigore del provvedimento sarà dunque graduale, ma la rivoluzione è dietro l'angolo.

Latest News