Serie A Genoa, Juric: "Felice di tornare. Servono punti"

Serie A

Serie A

Dei due, mi sembra chiaro chi è lo scarso. Così il nuovo tecnico del Genoa, Ivan Juric, si presenta in conferenza stampa: "Prossime partite?" La squadra? E' costruita per giocare con due punte e si andrà avanti così.

A noi manca solo una pedina a sinistra, che prenderemo a gennaio, ma rispetto a molte altre squadre siamo nettamente superiori. "Voglio essere sereno e fare il meglio possibile". "Molto poco. Non me l'aspettavo". "Ballardini si è guadagnato un credito, lo ha usato male, è una persona rispettabilissima, ma tecnicamente in campo vedo una squadra che non sa che pesci pigliare". Piatek? Ha fatto delle belle reti, segna in vari modi e in area si muove bene. "Forse è l'ora che prenda una valigia e vada su un'isola deserta".

C'è qualche errore nella seconda esperienza? Riconosco di non aver fatto un buon lavoro, allora, al di là della volontà. Sui portieri invece ho bisogno di un po' di tempo: "voglio vederli in allenamento e poi prenderò una decisione".

Valentino Rossi, Guido Meda non si illude
Il prossimo appuntamento sarà a Motegi , il 21 ottobre, con Marquez che in caso di arrivo davanti a Dovizioso potrà fregiarsi del quinto titolo iridato .


L'esonero di Davide Ballardini ha scosso l'ambiente Genoa prima della sosta per le nazionali: il presidente Enrico Preziosi ha spiegato con durissime parole l'esonero dell'allenatore, che sarà sostituito da Juric.

Veloso? "In questo momento non lo so perchè non si è mai allenato con la squadra". Sandro? Mi incuriosisce molto come giocatore, credo che abbia un gran margine di miglioramento.

Un messaggio ai tifosi? "Penso che a volte va male perchè a volte le partite sono state al limite dei risultati, ma quando fai pochi punti ci sta".

Latest News