Governo, Di Maio ricuce con il ministro Tria: "Nessun ultimatum''"

Reddito di inclusione e platea allargata

Reddito di inclusione e platea allargata

Indiscrezioni di stampa che secondo fonti del Mef sarebbero prive di fondamento.

Ma, fino all'ultimo, la coppia dei vicepremier Di Maio-Salvini era stata particolarmente affiatata soprattutto su un punto: quello di mettere al primo posto gli italiani, che si trattasse di finanza o di migranti. Una rottura presto rientrata, ma che testimonia di un rapporto non certo idilliaco in vista delle prossime scadenze economiche. L'ultima stoccata Tria la riserva su infrastrutture e investimenti, vero pallino del titolare di Via XX Settembre che non a caso si espone anche sulla Torino-Lione e sul gasdotto Tap. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. "Tutto il governo ha la volontà di dare pieno sostegno a Tria per i risultati prefissati". Poi, intervenuto alla trasmissione di Rai3 Cartabianca, il capo pentastellato ha assicurato che il reddito di cittadinanza comparirà all'interno della manovra autunnale.

La proposta del Movimento per la legge di bilancio è ambiziosa.

Shevchenko: "Con Cristiano la Juve può pensare a vincere tutto"
Rino non è solo carattere, ha dimostrato di essere un allenatore che sa aggiungere qualcosa alla squadra. Il calcio italiano è in ripresa, sta vivendo un momento di transizione ma il talento non manca.


"Lo facciamo. Assicurandoci di tenere i conti in ordine, ma lo facciamo", scrive Di Maio su Facebook. Tanto che anche il sito di informazione americano CNBC, tra le tante cose di cui si è parlato al Forum Ambrosetti di Cernobbio dello scorso fine settimana, ha fatto notare soprattutto la confessione del leader della Lega Matteo Salvini: "Ogni mattina, prima di svegliare i miei figli, controllo lo spread". Lo ha dichiarato il ministro dell'Economia, Giovanni Tra, alla Summer School di Confartigianato.

"Il reddito di cittadinanza deve entrare nella legge di bilancio". Come spiega un ministro leghista al Corriere della Sera, "per superare le pressioni interne, nella manovra Di Maio dovrà intestarsi qualcosa di pesante, cioè il reddito di cittadinanza". Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.

Latest News