Italia, Bonucci: "Dopo l'anno zero le cose sono addirittura peggiorate"

ANSA
					Leo Bonucci tenta il gol contro l’Ucarina

ANSA Leo Bonucci tenta il gol contro l’Ucarina

Il prossimo 21 ottobre, Leonardo Bonucci si siederà in poltrona per gustarsi il derby tra Inter e Milan in qualità di doppio ex. Il difensore della Juventus, infatti, è un prodotto delle giovanili nerazzurre, mentre è più fresca la sua esperienza con la maglia rossonera nel 2017-18. Ma rimango fiducioso per il futuro. Siamo a ottobre inoltrato e la Viterbese, che a me sta tanto cara, non ha giocato ancora una partita.

Sulle difficoltà dell'attacco, Bonucci dice: "In Italia non c'è mai stato un bomber da 50 o 60 reti". "Il rischio retrocessione dà sicuramente più valore alla trasferta di domenica con la Polonia, è una partita difficile ma abbiamo l'obbligo di vincere". Devono esprimersi come meglio sanno, alla fine quando siamo qui ognuno cerca di aiutare l'altro.

"Ventura? Credo che sia importante per lui ritrovare una panchina, dopo la mancata qualificazione al Mondiale ha la chance per mettere in mostra il calcio che lo ha fatto arrivare alla guida della Nazionale". Io ho esordito con lui, quindi non posso che ringraziarlo. Rappresentiamo un paese che vuole farci vincere sempre, tornare orgogliosi come nell'Europeo del 2016 dove abbiamo fatto bene.

" Sono tornato alla Juve e ho ricominciato a vincere e sento una sensazione di benessere. Gli faccio un in bocca al lupo".

Lodo Guenzi giudice di "X Factor"
Vanno a casa i bravi Kafka sui Pattini , che avevano aggiunto un tocco rock a Falla Girare di Jovanotti. Anche se non convinto, il giudice rapper deciderà alla fine di dare retta ai colleghi.


È un Bonucci che lancia l'allarme per il calcio italiano, un calcio che non decolla, che non migliora nonostante passino gli anni, arrivino dei risultati che sono chiaramente non in linea con quelle che sono le aspettative del movimento. Noi giocatori siamo sempre stati a completa disposizione: "prima, durante e dopo Spagna-Italia". Roberto Mancini ha deciso di puntare molto sui giovani, ma a questa nazionale azzurra servirà anche fare dei risultati per recuperare un po' di fiducia. "Non è una gara da dentro o fuori, ma poco ci manca". Mi auguro che con le elezioni di un nuovo presidente federale si possa vedere del buono.

Bonucci entra in scivolata sui vertici del calcio italiano.

Bonucci non ha dubbi: nonostante il suo trascorso rossonero non sia stato esemplare e positivo, ha ancora ottimi ricordi del Milan e della piazza milanese, come ammesso quest'oggi: "Il derby Inter-Milan?".

Latest News