Sarri su Higuain: "Fosse rimasto un anno in più avremmo potuto vincere"

Chelsea, Sarri: ''Higuain mi manca, stravedo per Bernardeschi''

Sarri: "Non è stato facile restare me stesso. Il Chelsea un sogno, qui il calcio è bellezza"

In più il movimento è cresciuto, anche se siamo ancora indietro, rispetto ad altri Paesi europei, a livello di stadi e soprattutto di tifoseria: "basta insulti e ignoranza".

"Lorenzo Insigne il migliore, ma non c'è solo Insigne". Crede in se stesso, ora sempre di più. "Ma può fare di tutto, ora non deve più staccare la spina, inquadrato il problema si è preso la ribalta, non soltanto quella del Napoli". Per quel che concerne la scelta dei terzini invece vi sarebbe maggiore difficoltà in quanto tendenzialmente il tecnico preferisce avere un laterale di spinta a sinistra (che in questo caso potrebbe essere Emerson Palmieri, attualmente con lui al Chelsea) e uno più bloccato invece sulla corsia di destra con Alessandro Florenzi che difficilmente sarebbe quindi la prima scelta (probabilmente Mattia De Sciglio si avvicinerebbe di più al suo modo di intendere quel ruolo). Dribbling a ogni domanda su De Laurentiis che preferisce non nominare neanche. Tanto io amerò Napoli tutta la vita, sono tifoso del Napoli. Poi bisogna vedere come staranno le spagnole a marzo: "oggi un po' così, ma il vento della Champions cambia facilmente".

Meghan Markle aspetta un bambino, è ufficiale
Harry e Meghan cominciano oggi da Sydney il primo impegno internazionale in coppia come rappresentanti della Famiglia Reale. La coppia, fin dall'annuncio del loro fidanzamento, aveva dichiarato di volere dei figli a breve.


Higuain? E' andato via da Napoli presto. Ovviamente il primo di questi sarebbe il fidato Jorginho che, dopo averlo avuto a Napoli, ha voluto con sé anche nella sua nuova avventura londinese. Era entrato in meccanismi fantastici, ci capivamo io e lui e c'era un feeling incredibile coi compagni. "Sincronismi perfetti, il rimpianto magari resterà". A Mancini serve tempo. "Bernardeschi! Stravedo per lui e sta diventando un autentico fuoriclasse" ha concluso. E' un talento purissimo, generoso, dinamico: ha i colpi del predestinato. Infine, sul nuovo Sarri e su un ipotetico ritorno in Italia: "Il nuovo Sarri? Giampaolo".

Poi l'allenatore allarga lo sguardo anche alle altre di A: "Per lo scudetto la Juve non ha rivali, quando lo ricevo pensavano che volessi portare acqua dalla mia parte". Io sono appena arrivato qui ed è un sogno, adesso non penso al ritorno in Italia. Entro a Stamford Bridge e sento urlare 'Mauriziooooo'.

Latest News