Chiara Ferragni e Fedez, il figlio Leone operato in USA: "Siamo fortunati"

Chiara Ferragni incidente orecchio

Fedez e Chiara Ferragni, figlio operato negli USA: “Siamo fortunati”

Il rapper lombardo ha celebrato il suo compleanno con un post apposito sul suo profilo Instagram in cui, in realtà, ha dato rilevanza quasi solo al figlio Leone, da lui definito "il regalo più bello" in modo estremamente sobrio.

Meningite: turista ricoverata al Santa Maria Nuova
Intanto l'ufficio igiene dell'Usl fiorentina si è attivato e si è messo in contatto con i colleghi di Venezia . Al momento soltanto la mamma e il papà della ragazza sono stati sottoposti alla profilassi precauzionale .


"Oggi Leo si è dovuto sottoporre ad un piccolo e veloce intervento per risolvere un lieve problema di udito, nulla di grave fortunatamente". Sarà un pensiero scontato e banale lo so, però passare una giornata in un ospedale pediatrico rende ancor più vero e tangibile il buon vecchio detto "quando c'è la salute c'è tutto". Tra i fan ha destato molto interesse la torta, che reca la scritta: 'Scrivi: Tanti auguri Fedez'. Ovviamente anche la neo-sposa, Chiara Ferragni, ha fatto degli auguri social al suo tatuatissimo maritino e ha pubblicato una foto in cui si vedono i due teneramente abbracciati nella notte losangelena mentre si divertono agli Universal Studios, il parco divertimenti allestito tra i set storici della Universal. "Questa mattina il nostro piccolo Leo ha avuto un intervento al Children's Hospital per mettere dei tubicini nelle orecchie per poter eliminare del liquido che ha dalla nascita e che, nel lungo tempo, gli avrebbe potuto causare perdita di udito". E questo suo ventinovesimo anno di vita è stato decisamente intenso: è nato il suo primogenito Leone e s'è sposato con Chiara Ferragni, l'arcinota fashion blogger che già da qualche anno era la sua compagna. Sapere che il proprio figlio sta male è devastante anche se si tratta di un piccolo problemino. Vedere però tantissimi genitori salutare i propri bambini che dovevano sottoporsi ad interventi ben più invasivi (alcuni a cuore aperto) mi ha fatto piangere tutto il tempo e mi ha fatto capire, ancora una volta, che se si e'in salute non ci si può lamentare. E da quando sono una mamma vedere altri bambini soffrire mi fa fermare il cuore.

Latest News