De Rossi: "Se potessi tornare indietro rigiocherei quel Roma-Samp, ecco cosa farei…"

Roma, lady De Rossi svela: “Daniele ha 35 anni, il suo ritiro..”

De Rossi: "Il mio ritiro? Se la Roma ha fatto a meno di Totti..."

Eppure De Rossi non ha dubbi nell'indicare quale partita rigiocherebbe se potesse scegliere: Roma-Sampdoria del 2010, terminata 1-2, vantaggio giallorosso di Vucinic prima della doppietta di Pazzini che spense il sogno di vincere uno Scudetto che la squadra sentiva ormai a un passo e che per lui avrebbe meritato. Lì per lì ho sentito un grosso dolore, come quando prendi lo spigolo del mobiletto, era il sesto minuto, forse ero caldo e non ho sentito particolari campanelli d'allarme. De Rossi a Roma TV ammette di avere le idee più o meno chiare su quando e come questo avverrà, ma anche di amare troppo il calcio per fare annunci o proclami che poi potrebbero essere smentiti. Dal momento in cui ha fatto il tacco è nato un giocatore nuovo e mi auguro rimanga così per 20 anni e con la stessa maglia. Poi nel secondo tempo era già un bel cocomero e ho capito che qualcosa si era rotto, ma la partita era in bilico, serviva l'aiuto di tutti. "In generale questi ultimi anni sono quelli in cui mi sto divertendo di più, forse perché sono maturato, ho imparato a vivere meglio questa professione e il mio legame con questa squadra".

SCHICK: MI VOLEVA IL BORUSSIA MA HO SCELTO LA ROMA - Giornata di dichiarazioni in casa Roma, con Patrick Schick interpellato dal magazine Hattrick. Lei mi ci portò anche la mia prima volta. "Certo, mette una certa pressione, so di avere molte responsabilita' ma fa parte del gioco, in un grande club le pressioni sono normali". "Giocare nella Roma è un onore enorme, una grandissima soddisfazione". Ero incredulo, ho chiamato mio papà e c'era tanto stupore, sono andato in ritiro a giocarmi le mie carte, sperando di essere richiamato.

Salvini: "Altri migranti scaricati dai francesi in Italia"
Ci riflettano anche gli amici del Movimento 5 Stelle: "chi vuole mettere in difficoltà il Paese non è tra di noi, ma è fuori.". È un episodio che può danneggiare gravemente i rapporti Italia-Francia, e non per nostra scelta.


Al momento restare nel mondo del calcio mi sembra una cosa abbastanza logica, poi bisogna pure essere capaci, per fare l'allenatore non bisogna solo saper leggere la partita, fare la formazione, ci sono tante altre cose in questo mestiere e non ho la presunzione di dire che ne sarò capace. E dalla sua avrà Di Francesco, che ieri in conferenza si è espresso favorevolmente verso l'idea di diventare allenatore in futuro. La Roma è in un grande momento dal punto di vista dei risultati: "Bisogna continuare su questa strada per proseguire la striscia positiva". Due anni? Tre? Vorrei esserci. Lombardi è stato assolto dall'imputazione di gravi lesioni corporali e condannato per disordini violenti.

Latest News