Manovra: Conte, Merkel impressionata da riforme; avanti dialogo

Conte tre giorni a Bruxelles con Merkel primo incontro cruciale

Merkel: “Ogni paese responsabile delle proprie leggi di Bilancio”. Riferimento all'Italia?

Parlando al Bundestag alla vigilia del Consiglio Europeo, Angela Merkel è entrata nel tema delle leggi di Bilancio che ogni Paese sta mettendo a punto in questo periodo. Per il nostro Paese il commento è stato: "Ci sono delle regole". "E sono anche il presupposto per la fiducia nell'Unione monetaria".

E se Angela Merkel, a detta di Conte, "è stata molto attenta durante l'illustrazione della manovra italiana e impressionata dalle riforme strutturali", non si può dire lo stesso del premier olandere Mark Rutte che su Twitter commenta il faccia a faccia con Conte dicendosi "molto preoccupato dalla manovra italiana" esprimendo "il pieno appoggio per la Commissione europea nell'applicazione dei nostri obblighi comuni sotto il Patto di stabilità". Quanto al vertice con gli asiatici, che il premier Conte ha anticipato oggi incontrando a palazzo Chigi il presidente sudcoreano Moon Jae-in, potrebbe essere l'occasione per coltivare la relazione speciale con la Cina che in ambienti governativi si spera possa fornire sponde utili sia nel campo degli scambi commerciali e degli investimenti produttivi sia in quello, fondamentale, del collocamento dei titoli pubblici italiani, quindi in funzione anti-spread.

Roma 2018: Fahrenheit 11/9 - La recensione del nuovo film di Michael Moore
Il regista Michael Moore è stato anche ospite nel programma Propaganda Live con Diego Bianchi sempre su La7 venerdi 19 ottobre in prima serata.


Anche senza citare l'Italia il riferimento della Merkel appare evidente.

E' sbarcato questo pomeriggio a Bruxelles Giuseppe Conte per la tre giorni del Consiglio europeo e del summit Europa-Asia.

Latest News