Bolsonaro nuovo presidente del Brasile

Gondola e fake news l’armata dei veneti che spinge Bolsonaro

Brasile, exit poll: Bolsonaro al 56%, Haddad al 44%

Jair Bolsonaro vince così le elezioni presidenziali in Brasile. A scrutinio completato per l'88,44%, il candidato di estrema destra si è affermato con il 55,70%.

Lo sfidande, Fernando Haddad, esponenente del partito dei lavoratori si è subito proposto come difensore dei diritti e nella notte ha detto: "Abbiamo un compito enorme nel Paese: nel nome della de mocrazia difendere la libertà di pensiero e difendere la libertà di quei 45 milioni di brasiliani che ci hanno seguito fino ad ora".

Il risultato del voto in Brasile segna anche una nuova sconfitta per i partiti e i leader protagonisti della cosiddetta "marea rosa" progressista che investì l'America Latina all'inizio del secolo XXI, dopo le vittorie elettorali del centrodestra in Argentina, Cile, Perù e Colombia e le derive autoritarie in Venezuela e Nicaragua. "È un giuramento davanti a Dio". Bolsonaro, prima del primo turno, è stato addirittura accoltellato.

La saga di Pirati dei Caraibi proseguirà senza Johnny Depp
Inoltre i bambini di tutto il mondo lo adorano nei panni di quel personaggio, quindi penso che sia stato grandioso per lui. La Disney su di loro ha dichiarato: " Spero che portino il loro humor sovversivo nel franchise".


La crisi economica iniziata nel secondo governo di Dilma Rousseff, la più grave della storia brasiliana, gli scandali di corruzione politica che hanno colpito i principali partiti politici - e portato in carcere Lula - e l'escalation della violenza criminale nel paese hanno alimentato un sentimento di esasperazione diffusa, che ha portato i brasiliani a scegliere un candidato che si è presentato come un outsider "contro" l'establishment politico.

Bolsonaro subentrerà il 1 gennaio 2019 al presidente uscente, Michel Temer, per un mandato di quattro anni. Il processo elettorale è stato messo in discussione per via dell'effetto che le notizie false possono causare.

Bolsonaro membro del partito social liberale, uomo di estrema destra ultra-cattolico, reazionario e ammiratore della dittatura militare, ha vinto le elezioni promettendo battaglia a corruzione, criminalità e immigrazione; nella notte ha subito ricevuto i complimenti del presidente statunitense Donald Trump.

Latest News