Juventus, contratto risolto e buonuscita per Marotta e Mazzia

Alfredo Pedull

Juventus, contratto risolto e buonuscita per Marotta e Mazzia

La Juventus ha diffuso in serata un comunicato in cui ha ufficializzato la risoluzione del contratto con l'ex amministratore delegato Giuseppe Marotta. "La capacità di Marotta, la sua conoscenza sono state fondamentali per la crescita di questa società".

Chiuso il capitolo a tinte bianconere, ora per Marotta si aprono le porte dell'Inter, club con il quale - secondo quanto appurato da FcInternews.it - firmerà un accordo triennale. Manca poco, ormai si contano quasi i giorni: presto l'Inter potrà contare sull'ex ad bianconero che ha contribuito ai successi degli ultimi anni della formazione di Allegri.

Oms, allarme smog: il 90% dei bambini respira aria inquinata
Il 90% dei bambini sotto i 15 anni, ogni singolo giorno, respira aria inquinata che è la causa di 600mila morti tra loro. Ciascun bambino deve essere in grado di respirare aria non inquinata in modo di poter crescere e svilupparsi pienamente".


Per Marotta ci sarà il riconoscimento "dell'indennità sostitutiva di preavviso che ammonta all'importo lordo di € 361.775 euro, nonché dell'ulteriore importo lordo complessivo di € 361.775 a titolo transattivo e di incentivo all'esodo", mentre a Mazzia sarà riconosciuta "l'indennità sostitutiva di preavviso per l'importo lordo di € 278.000, nonché l'ulteriore importo lordo complessivo di € 309.000 a titolo transattivo e di incentivo all'esodo".

LO SCENARIO - L'importo precisato dalla Juventus è quello relativo a liquidazione e indennità sostitutiva di preavviso, ma Marotta avrà un ultimo assegno di alcuni milioni, che comprenderà anche i premi maturati sulla base di un piano di incentivi sottoscritto anni fa.

Latest News