Strappo al polpaccio: 3 mesi di stop per il bergamasco Caldara

Mattia Caldara

Mattia Caldara

L'infortunio di Mattia Caldara preoccupa il Milan.

Caldara avrebbe rimediato uno strappo di quasi tre centimetri al muscolo del polpaccio destro che lo costringerebbe a restare fuori tre mesi a meno che, una volta assorbito l'ematoma, il danno si riveli meno profondo.In ogni caso il difensore sarà seguito direttamente dallo staff medico rossonero e non si muoverà da Milano. Una brutta, bruttissima scoperta, che costringerà Caldara a portare per tre settimane un tutore.

Il Milan tornerà sul mercato a gennaio per rinforzare la difesa. Il suo campionato potrebbe già essere finito.

Bolsonaro presidente con il 56%. Il Brasile vira a destra
Sono le prime parole pronunciate da Jair Bolsonaro in un discorso trasmesso in diretta sui principali media. Rio de Janeiro (askanews) - Il Brasile ha scelto Jair Bolsonaro .


La maglia rossonera finora non ha portato fortuna a a Caldara, con l'infortunio alla schiena delle prime giornate e poi il principio di pubalgia.

La Gazzetta dello Sport si sofferma sullo sfortunato impatto di Mattia Caldara con il pianeta Milan: "Caldara, il guaio è serio".

Rodrigo Caio, il cui costo del cartellino è di circa 15 milioni di euro, ha un passaporto italiano, che gli è stato consegnato il 25 agosto del 2016 al Consolato italiano di San Paolo. Alla luce degli esami strumentali a cui si è sottoposto, come comunica il club, "il giocatore dovrà rimanere a riposo con arto in scarico e con tutore per tre settimane, periodo in cui verrà sottoposto a rivalutazioni specialistiche a migliore definizione dell'iter terapeutico e prognostico".

Latest News