FCA, i conti del primo trimestre di Mike Manley

Mike Manley si aspetta miglioramenti in area EMEA grazie a Pietro Gorlier

FCA vuole arrivare al 2022 senza alleati

I conti del terzo trimestre di Fca, primo periodo interamente sotto la guida del nuovo amministratore delegato Mike Manley, saranno domani sul tavolo del consiglio di amministrazione convocato a Londra. È stato raggiunto un Ebit adjusted record di 2 miliardi di euro, in crescita del 13% con un margine al 6,9% in aumento di 20 punti base. L'utile netto adjusted di FCA nel trim3 si è attestato a 1.396 milioni di euro, in rialzo del 51% a/a (+54% a parità di cambi di conversione).

Inoltre l'utile netto è sceso per effetto degli accantonamenti decisi per coprire eventuali oneri legati a un accordo con l'Epa sui motori diesel venduti in Usa. Meno pesante la mano di Equita che ha confermato la raccomandazione hold e ridotto il target da 18,50 a 17,80 euro.

"Ho fiducia nel nostro piano industriale per il 2022". Nel trimestre le consegne complessive di veicoli sono aumentate del 3% (a 1.160.000 unità), i ricavi netti del 9% (a 28,8 miliardi). Confermati tutti i target per l'anno in corso ad eccezione della liquidità netta industriale che doveva essere di circa 3 miliardi e che invece oscillerà fra 1,5 e 2: ricavi netti fra 115 e 118 miliardi, Ebit adjusted fra 7,5 e 8 miliardi, utile netto adjusted a 5 miliardi.

Tigri e rinoceronti: la Cina vuole legalizzare l'uso di pelli e ossa
La tigre è classificata come specie minacciata dall'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN). Adesso la Cina ha autorizzato l'uso di parti di animali in cattività per uso scientifico, medico e culturale.


A trainare il business quasi totalmente la regione Nafta (Nord America) che vive un momento magico grazie soprattutto alle performance di Jeep e Ram, in ripresa la regione Latam (Sud America), mentre hanno frenato Emea (Europa) e Apac (Asia-Pacifico).

"Credo che già nel quarto trimestre dell'anno "potremo migliorare i nostri margini nell'area Emea", ha aggiunto. In Europa abbiamo sofferto per il passaggio ai nuovi standard di omologazione Wltp, ma ora tutte le vetture in produzione rispettano le nuove normative". "Mi aspetto in futuro significativi miglioramenti per Maserati anche grazie a una strategia focalizzata sul brand".

Fca, che ieri ha perso il 3,2%, è oggi il peggior titolo del Ftse Mib con un ribasso, alle 10,36, del 2,97% a 13,344 euro.

Latest News