Riunione a Palazzo Chigi.Conte, manovra domani alle Camere dimensione font +

Conte manovra alle Camere

Conte manovra alle Camere +CLICCA PER INGRANDIRE

Quello che il governo può al massimo garantire alla Commissione Ue è che il tetto del 2,4% non verrà sforato perché i calcoli sono fatti sul Pil tendenziale, quello allo 0,9 per cento e dunque se l'impatto della manovra sulla crescita non sarà quella auspicata dall'esecutivo il tetto non salterà.

Il testo della manovra è stato chiuso ieri durante l'incontro a palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e il ministro dell'economia Giovanni Tria, in tarda serata sono circolate le prime indiscrezioni sui dettagli della nuova bozza: gli articoli sarebbero saliti a 115, inseriti in ritardo ma confermati il reddito di cittadinanza e le pensioni con quota 100, introdotta anche la flat tax per le lezioni private dei professori, ridotto il bonus studenti e previsto l'assegnamento di un terreno demaniale a chi fa il terzo figlio. "Non è mai accaduto che quando un paese europeo ha deviato dalle regole fiscali europee si sia discusso della volontà di appartenenza dei Paesi all'euro".

MotoGP Sepang, Lorenzo in difficoltà: "Sento ancora dolore"
Rossi anzi spiega che " quest'anno sono più in forma dell'anno scorso , arrivo meglio a fine gara". Ovviamente gli altri piloti sono fortissimi, giovani e possono migliorare la condizione.


Per Tria "non esiste stabilità economica senza stabilità sociale". Dopo 10 anni e due recessioni siamo già oltre la Grande Depressione degli anni '30. Invece il "costo" del deficit è "sostenibile e responsabile e ci consentirà come sistema Paese di affrontare i prossimi anni con la certezza che ridurremo il rapporto debito/pil e una maggiore fiducia nella nostra capacità di creare benessere". "È responsabilità del governo di non mettere a rischio il risparmio degli italiani". "Questo ci ha fatto capire che il costo del 'non deficit' non ce lo possiamo permettere, né economicamente, né socialmente".

Latest News