Tigri e rinoceronti: la Cina vuole legalizzare l'uso di pelli e ossa

Tigri e rinoceronti la Cina rimette sul mercato le ossa delle due specie cancellato il divieto del 1993

La Cina rimette sul mercato ossa di tigri e rinoceronti: cancellato il divieto del 1993

Sono prescritti per il trattamento di una grande varietà di disturbi tra cui febbre, gotta, insonnia e meningite, anche se non è stato dimostrato alcun beneficio.

La tigre è classificata come specie minacciata dall'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN). Sarà necessaria un'autorizzazione speciale per l'uso di questi prodotti, secondo la circolare. Questi stessi allevatori punterebbero anche all'affare dei rinoceronti anche se, a differenza delle tigri, non sono animali autoctoni in Cina.

Adesso la Cina ha autorizzato l'uso di parti di animali in cattività per uso scientifico, medico e culturale.

La Cina ha detto che le parti controverse ora potrebbero essere utilizzate per la medicina e la ricerca presso ospedali certificati.

Si intitola "Atlantico" il nuovo album di Marco Mengoni
Da Hola insieme a Tom Walker ad Amalia con Vanessa Da Mata e i Selton . Quella di 'Atlantico' sarà una release unica nel suo genere. Avevo bisogno di esperienze, di conoscere, di vedere.


"Con questo annuncio, il governo cinese ha firmato una condanna a morte per rinoceronti e tigri in pericolo che hanno già affrontato una miriade di minacce alla loro sopravvivenza", ha detto Iris Ho, del programma per la fauna selvatica della Humane Society International. Tale liberalizzazione sostituisce il divieto assoluto deciso nel 1993, ma durante questo quarto di secolo il mercato nero ha ampiamente rimpiazzato la vendita legale e un'infinità di prodotti illegali sono proposti in Cina. È un duro colpo per il nostro lavoro, che ha lo scopo di salvare le specie dallo sfruttamento crudele e dall'estinzione.

La medicina tradizionale cinese usa ossa di tigre per dare energia e vitalità e polvere di corni di rinoceronte per aiutare la potenza sessuale. Innanzitutto, la domanda di parti di tigre e rinoceronte sono in netto calo da quando fu imposto il divieto 25 anni fa; con la riapertura del mercato si rivitalizzerà una richiesta sull'orlo dell'estinzione, proprio come le specie malauguratamente coinvolte.

La comunicazione del governo cinese evita accuratamente di menzionare un qualsiasi cambiamento nella legge, sostenendo invece che si tratta di un "controllo" del commercio e che i corni di rinoceronte e le ossa di tigre potranno essere ottenute solo da animali d'allevamento per l'utilizzo nella ricerca medica.

Anche se limitato all'antiquariato e all'uso negli ospedali, questo commercio probabilmente aumenterà la confusione dei consumatori e delle forze dell'ordine su quali prodotti sono e non sono legali, e probabilmente favorirà il commercio di altri prodotti di tigre e rinoceronte. Il World Wildlife Fund ha dichiarato che la decisione di far saltare il divieto avrà "conseguenze devastanti a livello globale" consentendo ai bracconieri e ai contrabbandieri di nascondersi dietro il commercio legalizzato.

Latest News