Cina: il bus sbanda a causa di una lite, 13 morti

Passeggera litiga con autista, autobus precipita nel fiume: 13 morti

Cina, passeggera litiga con autista e bus cade in un fiume: 13 morti

E' stata una rissa per futili motivi fra una passeggera e l'autista a far precipitare un autobus nel fiume Yangtze, causando almeno 13 morti.

Combinando tracciati del tachigrafo, testimonianze e video delle camere di sorveglianza interna del mezzo, gli investigatori sono rimasti increduli di fronte alla successione degli eventi.

MotoGP Sepang, Lorenzo in difficoltà: "Sento ancora dolore"
Rossi anzi spiega che " quest'anno sono più in forma dell'anno scorso , arrivo meglio a fine gara". Ovviamente gli altri piloti sono fortissimi, giovani e possono migliorare la condizione.


Il filmato, girato dalle telecamere di videosorveglianza, mostra che l'autista cerca di calmare la donna e al tempo stesso di controllare il veicolo che procedeva lungo il ponte.

L'autobus, fuori controllo e in accelerazione, finisce nella corsia di marcia opposta, si scontra con un'auto, sfonda il guardail e precipita nelle acque del fiume. Secondo quanto riferito dall'agenzia Nuova Cina, la polizia locale ha postato oggi sugli account social gli otto secondi drammatici di un video che rivela il motivo della lite: a causarla il mancato stop dell'autista alla fermata della donna. Quattro passggeri, scesi poco prima, hanno confermato la pressante richiesta della donna e il principio della lite. La polizia è però certa che non ci siano superstiti. Il drammatico episodio ha coinvolto in tutto quindici persone, delle quali di tredici sono stati ritrovati i corpi senza vita e due risultano ancora disperse.

Latest News