Charleston, la moto unica che celebra i 70 anni della Citroen 2CV

Citroën South Garage Charleston la special finalmente completa

Visualizza La

Un compleanno speciale, a pochi mesi da un altro grande traguardo (i 100 anni di Citroen) non potevano che essere celebrati con un regalo altrettanto particolare.

Il lancio del progetto è avvenuto a maggio seguito, a luglio, dal viaggio a Gonzaga, al Raduno Nazionale delle bicilindriche, luogo ideale dove trarre ispirazione e cogliere lo spirito di migliaia di appassionati e proprietari di 2CV che alimentano quotidianamente la passione per quest'icona dell'auto.

Un progetto unico, così come unico è l'esemplare di due ruote che Citroen ha svelato a Milano e che la renderà tra le protagoniste assolute della prossima edizione di EICMA, il Salone del ciclo e motociclo in scena dall'8 all'11 novembre. La moto riprende le linee della 2CV, senza effettuare interventi evasivi su telaio, ciclistica e motore della moto di base. L'intento era quello di "stravolgere" lo stile esterno della moto ma senza "sconvolgere" alcuni suoi elementi basilari. Un lavoro in cui la libera espressione creativa è associata all'estrema precisione di esecuzione e accuratezza fin nei minimi dettagli. Una vettura che non è semplicemente un'auto ma da sempre rappresenta uno stile di vita: "ceci n'est pas un voiture, c'est un art de vivre". Gevin la pensò come un omaggio al ballo divenuto famoso nei "ruggenti" Anni Venti.

Charleston è il nome della più importante tra le tantissime serie speciali che, a partire dal 1976, portarono ancora più colore e personalità alla gamma della mitica Citroen 2CV.

Tra tutte le serie speciali, sicuramente la Charleston è quella più conosciuta e di maggiore successo.

Cina: il bus sbanda a causa di una lite, 13 morti
Quattro passggeri, scesi poco prima, hanno confermato la pressante richiesta della donna e il principio della lite. La polizia è però certa che non ci siano superstiti.


La musa ispiratrice è la 2CV Charleston, serie speciale dell'iconica vettura della casa del Double Chevron presentata nel 1980 e commercializzata nel 1981. Nella parte posteriore sono proposti i parafanghi della 2CV Charleston, con le loro inconfondibili forme arrotondate. Precedentemente verniciate sono poi state ri-accoppiate al corpo centrale della moto, affiancate dai para-tacchi.

Non solo: l'originale portapacchi cromato riporta lo storico logo di Citroen, il Double Chevron, la cui forma, due V sovrapposte rovesciate, che rappresenta uno speciale ed innovativo ingranaggio a doppia cuspide prodotto nelle officine Citroën di Parigi dall'inizio del Novecento.

Il tutto si integra con gli scarichi originali della Bonneville e con la personalizzazione in termini di colori e rivestimenti, come la pelle con cuciture orizzontali presente su sella e serbatoio.

Ideata e proposta da Serge Gevin, artista che lavorava con Bob Delpire - il geniale pubblicitario che rivoluzionò l'immagine di Citroën dalla seconda metà degli anni '50 - la 2CV Charleston si caratterizzava per la carrozzeria bicolore nero e Rouge Delage (tinta tipica delle vetture di lusso tipiche degli anni '30 in Francia).

Latest News