Andrea Bocelli sbanca la classifica Usa dei dischi più venduti

Andrea Bocelli conquista la classifica inglese è il primo italiano a riuscirci

Andrea Bocelli in vetta alle classifiche inglesi: è il primo italiano a riuscirci

Dopo aver conquistato la Gran Bretagna, si è preso anche gli Stati Uniti: strike anglosassone dunque per Andrea Bocelli che conquista per la prima volta in carriera la prima posizione della classifica dei dischi più venduti negli Stati Uniti, la Billboard 200.

Il suo Sì, pubblicato da Sugar, è il disco più acquistato nel mercato statunitense, superando titoli come la colonna sonora di A star is born di Lady Gaga.

Giulia De Lellis e Irama stanno insieme? Ecco la verita
Naturalmente, per Giulia De Lellis non c'è nessun problema, visto che quest'ultima si è lasciata con Andrea Damante già un po' di mesi fa.


Otto album della carriera del tenore sono entrati nella top10 americana con ben due secondi posti ottenuti con 'My Christmas' (2009) e 'Passione' (2013). D'altronde, con Sì debuttavano anche due album attesissimi nel nostro Paese come Il ballo della vita dei Måneskin (primo in classifica) e Diari aperti di Elisa (secondo). "Numero 1 negli Stati Uniti e nel Regno Unito!", dice il mamnager. Grande soddisfazione anche da parte di Filippo Sugar, presidente di Sugar Music, fiero di aver puntato su Andrea Bocelli fin dall'inizio, e riuscendo a ottenere - alla lunga - risultati inimmaginabili. Un traguardo memorabile che si somma al primato raggiunto dall'artista qualche giorno fa con il n.1 in Inghilterra. Un risultato accolto con entusiasmo da tutto il mondo musicale.

L'opera contiene importanti collaborazioni e diversi duetti tra cui quella col figlio Matteo nel primo singolo "Fall on me" che ha anticipato l'uscita dell'album. Il produttore, Bob Ezrin, tutti gli straordinari autori di queste canzoni, il team manageriale di Andrea guidato da sua moglie Veronica, Scott e Maverick e tutti gli amici di Decca / Universal. "Questo risultato certifica una volta di più che un popolo, quello americano oltre a quello inglese, mi stima e mi considera degno di entrare a casa sua".

Latest News