Di Maio a Lega: c'è contratto di governo, va rispettato da tutti

Maltempo, Matteo Salvini massacrato per una foto: 'Vergognati. Ridi sui morti...

Salvini pronto a far cadere il governo se ci sarà qualche «scherzetto» nel dl sicurezza

L'immagine è quella delle rette parallele.

Quello che ha detto il presidente Mattarella è ragionevole. Sul dl sicurezza abbiamo passato le notti, sviscerando tutto quello che potevamo. Per tutta la giornata Nicola Molteni, sottosegretario all'Interno e braccio destro del ministro, segue con attenzione il complicato iter del provvedimento. E cioè? "Uno può stare sotto processo per tutta la vita". E così, anche la riunione di ieri mattina convocata dal ministro alla Giustizia Alfonso Bonafede sarebbe "filata via liscia sui 12 articoli del ddl anticorruzione". La prova è in quanto è successo nelle commissioni riunite Giustizia e Affari costituzionali della Camera chiamate a decidere sull'ammissibilità dell'emendamento "incriminato", quello cioè che prevede lo stop alla prescrizione dopo il primo grado a prescindere che la sentenza sia di assoluzione o condanna. Ne dovranno riparlare Luigi Di Maio e Matteo Salvini al loro ritorno, rispettivamente, dalla Cina e dal Ghana.

Un nuovo vertice, forse mercoledì.

La conferma delle Spice Girls: il ritorno senza Victoria Beckham
Biglietti in vendita dal 10 novembre , dunque, per un ritorno sulle scene di cui si parlava da quasi un anno. Nel frattempo arriva Geri che siede alla sua scrivania, ha un tubino di paillettes blu.


L'idea leghista era sospendere la questione per inserirla nella riforma della procedura penale a cui sta lavorando.

Questo rovescio è abbastanza tipico di forze e leadership politiche che costruiscono i loro successi elettorali sulla demagogia: promettere la Luna in campagna elettorale offre certamente immediato consenso, ma è una cambiale il cui prezzo quando si diventa maggioranza diventa assai salato. Una percentuale buona, anche se è evidente il calo rispetto a quando è nato il governo. Seconda ipotesi, applicare l'emendamento stellato soltanto ad alcune tipologie di reato. Il 6 per cento contrario si riflette ovviamente anche nel nostro gruppo parlamentare. E che su questo punto i pentastellati non molleranno.

A poche settimane dalle feste natalizie e dalla fine dell'anno, che fine hanno fatto le promesse di Di Maio e del Movimento 5 Stelle sulle chiusure domenicali? Ma anche su questi argomenti i problemi non sono sembrati insormontabili: la discussione è stata sulle forme possibili di autocertificazione. Trattative inoltrate in attesa del via libera definitivo. Nel frattempo che i grillini fanno esperimenti ai danni del Paese si perdono tempo e soldi preziosi per altri interventi davvero utili, come la riduzione delle tasse. "Proposte leghiste? Non abbiamo intenzione di cambiare la nostra posizione". Ma noi non siamo contro le alte velocità in sé: siamo contro gli sprechi di soldi che non ci permettono di investire dove serve, aveva affermato in diretta su Facebook il ministro pentastellato. Per noi la Tav non è un'opera in questo momento prioritaria. Lo racconta l'esponente dem nella sua newsletter settimanale: "Da giorni, a causa dell'accidentale omonimia con il vicepremier Luigi Di Maio, sto ricevendo sulla mail della Camera decine di mail ogni giorno da parte di elettori 5stelle e semplici cittadini che si lamentano con i deputati del MoVimento per il decreto su Genova che contiene un condono edilizio per Ischia e la possibilità di smaltire sui terreni fanghi che prima andavano solo in discarica".

Latest News