Gattuso: "Mourinho a Torino? Le parole di Spalletti sono giuste"

Serie A Milan-Juventus l'83% dice 2

GATTUSO, Il gesto di Mourinho? Io ho fatto di peggio

Ci siamo fatti prendere dall'emotività, forse perché il pareggio ci sembrava un'ingiustizia. "Sono stato il primo a convincerlo a rimanere, ma ci sono figli, vita privata e tutto va rispettato". La Champions non ce la consegnavano mercoledì, era una tappa di avvicinamento, un momento di gestione sbagliata. Era da aprile che non perdevamo. Diciamo che abbiamo perso la partita che può avere meno importanza ai fini della classifica della Champions. Da dove cominciare? Magari da chi, quella partita, la decise: Gonzalo Higuain. "Dobbiamo migliorare l'attenzione nelle due fasi".

Su Bonucci: "Non devo dire niente a Leo". Deve stare lucido ed avere voglia, è un grandissimo campione e se la deve godere anche se non è al massimo. Ad ammetterlo è il suo allenatore, Rino Gattuso: "Per il carattere che ha, per come sente le partite, gli consiglio di stare tranquillo". L'anno scorso avevamo subito due gol in più rispetto a oggi, ma avevamo segnato anche 31 gol rispetto ai 24 di quest'anno.

Quello era un altro Milan, ma anche quello di un anno fa lo era. Sarà piacevole rivedere Higuain, è stato un grande giocatore per noi. Per la voglia che abbiamo dimostrato in queste gare. Dobbiamo sfruttarlo per le caratteristiche che ha.

Su Emre Can: "Sta andando bene".

"Emre Can credo la prossima settimana possa tornare a Torino, speriamo di averlo a disposizione al più presto". Mandzukic? Potrebbe giocare, ha recuperato energie mentali e fisiche. Aveva bisogno di recuperare non solo fisicamente ma anche mentalmente.

Su Khedira: "Ho bisogno di lui come di Bentancur. Il fatto di avere avuto affianco Leonardo lo ha aiutato moltissimo".

"Gattuso? E' un ragazzo intraprendente, è migliorato molto in campo e fuori".

California, oltre 20 morti per gli incendi. Trump: "Distruzione catastrofica"
I soccorritori parlano di un inferno mai visto nel Golden State , eppure abituato negli ultimi anni a roghi sempre più devastanti. Si era verificato nell'ottobre 2017, si era esteso per quasi 15mila ettari ed aveva distrutto oltre 5.500 edifici.


"Bene. Lui è un uomo tutto Milan, anche in virtù della lunga militanza come giocatore". E' uno dei tecnici giovani più bravi. Allenare il Milan non è semplice, ci sono tante pressioni. Non esistono squadre imbattibili. "Ogni tanto fare un passo indietro serve per farne due avanti".

Su De Sciglio: "L'ho tolto con lo United perché Barzagli mi poteva aiutare contro Fellaini". Mattia ha fatto una bella partita da tutti i punti di vista, ha fatto una gara solida. Patrick viene da un problema alla caviglia, ci sta che se prende una botta zoppichi. "Discorsi ne servono pochi, non servono a nulla".

Tanti problemi per il Milan, ma Gattuso trova il lato positivo: "Tutti gli infortuni e i problemi hanno ricompattato questa squadra, ora i miei ragazzi fanno di tutto".

"Contro il Manchester non l'abbiamo vinto in 86 minuti, era il momento di non perderla". Quindi la sicurezza, dell'ambiente oltre che della squadra, a volte crea questo. La Champions e i campionati non si vincono ora.

Su Benatia: "Mi piacciono tutti i difensori della Juve e sono fortissimi".

Sul compleanno di Perin.

Latest News