Melbourne, gemelline siamesi separate da 18 specialisti

Le due gemelline siamesi con la madre

Le due gemelline siamesi con la madre

Le due gemelline siamesi di 15 mesi originarie del Bhutan, hanno subito un intervento di quasi sei ore presso l'ospedale di Melbourne.

L'obiettivo di questa complessa operazione, come spiegato dal capo chirurgo, era quello di separare il fegato, la pelle, i muscoli che le connettono e poi ricostruire le pareti addominali.

L'intervento, guidato dal capo chirurgo pediatrico Joe Crameri, era programmato per ottobre ma è stata rinviato per permettere alle due sorelline di recuperare il supporto nutritivo necessario per affrontare l'operazione.

"In termini semplici, le tubature ci sembrano favorevoli, sappiamo che le estremità degli intestini non sono collegate e riteniamo di poter precedere e di mantenere le piene funzioni per entrambe" aveva dichiarato il medico.

Serie A, Sassuolo-Lazio, Simone Inzaghi: "Domani match difficile, stiamo attenti"
Fanno punti e giocano sempre a viso aperto. "Qualcuno può essere scontento di essere rimasto fuori, ma poi risponde bene". Poi, l'allenatore dei bianco celesti conclude con Acerbi - "L'ho voluto fortemente, dovevamo sostituire de Vrij .


Crameri ha detto alla radio nazionale Abc che l'operazione è stata meno lunga del previsto e che gemelline "stanno molto bene".

"Non c'era nulla dentro di loro cui non fossimo realmente preparati".

Una squadra di ben 18 specialisti si è occupata dell'operazione. Vi era il timore che potessero condividere parte dell'intestino, ma questo non era il caso.

Operazione molto particolare all'ospedale di Melbourne. Nel periodo che ha preceduto l'intervento, le piccole e la madre sono state ospiti di un asilo nido gestito dalla fondazione Children First, che ha finanziato l'intervento, le cure e le spese di viaggio, vitto e alloggio. Nonostante siano gemelle, e qualche giorno fa anche siamesi, hanno delle personalità diverse. Sarà davvero interessante vedere cosa avverrà quando saranno separate. Quando Nima dormiva, Dawa le metteva un braccio attorno per svegliarla e giocare.

Latest News