Milan-Juventus 0-2: come col Pipita ma senza il Pipita

Diretta Milan-Juventus formazioni ufficiali e tempo reale alle 20.30. Dove vederla in

Getty Images

A San Siro la Juventus passa in vantaggio al 7' grazie al colpo di testa di Mandzukic, raddoppia Cristiano Ronaldo all'81'. Serata nera di Higuain: al 41' si fa deviare sul palo da Szczesny un rigore, poi nel finale viene espulso per proteste dopo un fallo.

Roma, Di Francesco: "Schick titolare. Pastore non convocato, Kluivert sta crescendo"
Potrebbe finire addirittura in tribuna? I due esterni hanno fatto la differenza in questa fase, partita interpretata al meglio. Poi c'è chi fa il tecnico di lavoro, Marco sta meritando di allenare in Serie A , io ho rubato da lui quando ho cominciato.


Lo stesso Pipita ha completato la sua giornata storta facendosi espellere reagendo in modo eccessivo ad una ammonizione troppo severa. "Chiedo scusa a tutti, compagni, tifosi, all'allenatore". Bonucci attraverso l'esclusione a sorpresa dalla formazione titolare, ammantata di mistero: richiesta del giocatore o scelta tecnica, fatto sta che il difensore si è detto sorpreso nel pre-gara e che il sostituto scelto da Allegri, Medhi Benatia, non ha ripagato la fiducia dell'allenatore bianconero entrando... nella partita di Higuain. "Quindi è arrivata quella reazione e il cartellino rosso". Per me prima c'era un fallo di Benatia, poi ha fischiato il fallo per la Juventus e mi ha ammonito. Quando giochi contro squadre in cui hai militato l'emozione è diversa, però ormai è acqua passata e mi prendo la responsabilità. Gli uomini sono contati, le energie vanno recuperate, ma se poi ci si mettono anche i singoli a complicare le cose, allora il problema si dilata. Sono un giocatore emotivo, non sono stato un esempio per i bambini, ma non siamo robot. Comunque oggi siamo stati bravi e abbiamo fatto una buona partita. Abbiamo tenuto bene, anche se abbiamo sofferto la loro velocità e si perdono tante energie quando si gioca contro di loro. In tribuna, tra gli altri, anche i due ex ad del Milan, Barbara Berlusconi e Adriano Galliani, e il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, che su Instagram ha pubblica la foto della coreografia rossonera, con la scritta "difficile, ma si lotta".

Latest News