Petrolio: OPEC ed alleati sostengono contrazione offerta - Materie Prime

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE

L'annuncio ha fatto salire i prezzi di oltre un punto percentuale durante la sessione di negoziazione asiatica di lunedì.

"Anche se il mercato petrolifero ha raggiunto un equilibrio ora, le previsioni per il 2019 per la crescita dell'offerta non Opec indicano volumi più elevati che superano l'espansione della domanda mondiale di petrolio, portando all'ampliamento dell'offerta in eccesso nel mercato", ha affermato l'Opec nel rapporto, "La recente revisione al ribasso delle previsioni di crescita economica globale e le relative incertezze confermano l'emergente pressione sulla domanda di petrolio osservata negli ultimi mesi".

Roma - L'Opec ha tagliato le stime della domanda del petrolio prodotto dal Cartello per il 2019 e il prezzo è precipitato del 6% a un minimo di seduta di 56,08 dollari per il Wti (ai minimi da dicembre 2017) e di 65,67 per il Brent. Venerdì, Baker Hughes ha riferito che le imprese energetiche statunitensi hanno aggiunto 12 piattaforme petrolifere la scorsa settimana, per un totale di 886 rig, il numero più alto da marzo 2015.

Elia Fongaro rivela: "Non sono innamorato di Jane Alexander"
Tutto questo nonostante a casa ci sia ancora il fidanzato di lei che la sta aspettando per chiarire questa situazione. Per questo ha fatto sapere a Verissimo che aspetterà l'attrice una volta terminato il Grande Fratello Vip.


E' troppo presto per dire se i Paesi produttori di petrolio taglieranno le quote di produzione come antidoto alla caduta dei prezzi.

Il ministro del Petrolio dell'Oman Mohammed bin Hamad al-Rumhi ha dichiarato chela maggioranza dei produttori OPEC ed i loro alleati sostengono l'implementazione di nuovi tagli alla produzione.

Latest News