Merkel al Parlamento Ue: "Nazionalismi ed egoismi non devono risorgere" - Pagina Nazionale

Merkel a Parigi: “L’ascesa del nazionalismo minaccia la pace in Ue”

Francia, la signora di 101 anni scambia Merkel per la moglie di Macron: il siparietto è delizioso

Per caso, si riferisce all'Italia? "E' un tema centrale che riguarda i rapporti con il nostro vicinato, dobbiamo trovare percorsi comuni e rinunciare ad un pezzettino di sovranità nazionale per poter fare qualcosa insieme in comune". Ha voluto ricordarli Angela Merkel nell'aula dell'Europarlamento partecipando, martedì 13 novembre, a un dibattito sul futuro dell'Ue durante la sessione plenaria a Strasburgo. Merkel ha poi sottolineato che il sistema d'asilo deve essere comune, per evitare quei "movimenti secondari" dei richiedenti asilo che sono un punto politicamente sensibile in Germania.

"I nazionalismi e gli egoismi non devono avere più possibilità di risorgere in Europa". Merkel nel suo discorso ha toccato diversi argomenti e altri ne ha aggiunti rispondendo alle domande degli eurodeputati.

Recensione Honda Accord 2016
Per garantire la sicurezza del conducente e dell'auto, la telecamera posteriore è integrata con dei sensori di parcheggio. A seconda dell'intensità della pioggia battente sul parabrezza, i tergicristalli si regoleranno automaticamente.


Oltre a ciò ha evidenziato anche come nell'Unione Europea "le singole decisioni nazionali ed individuali hanno effetto su tutti". "La stabilità finanziaria che sta alla base della valuta unica può funzionare solo quando ogni singolo Paese membro rispetta le proprie responsabilità per la stabilità finanziaria". L'evento è stato boicottato però dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump che, dopo aver rinunciato ieri a recarsi a nord di Parigi per il previsto omaggio a un cimitero militare americano, ha deciso di andare in auto a Suresnes, non lontano da Parigi, per rendere omaggio ad alcune tombe di soldati Usa caduti nella Grande guerra. Prima del dibattito Merkel ha incontrato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, per un colloquio bilaterale. "La pace che abbiamo oggi - ha ammonito la cancelliera - che a volte ci sembra troppo facile, questa pace è lungi dall'essere scontata e dobbiamo batterci per essa".

Latest News