Di Maio:"Salvini crea tensioni"

Salvini vuole inceneritori in Campania. Di Maio replica in maniera molto netta

'Gli inceneritori non c'entrano una ceppa', Di Maio zittisce Salvini

"Sia il Contratto di Governo che punta al superamento degli inceneritori non a costruirne di nuovi, che i numeri della produzione dei rifiuti in Campania e lo stato d'avanzamento della raccolta differenziata nella Regione, escludono industrialmente la realizzazione di nuovi impianti incenerimento". E se qualcuno dovesse essere contrario ai termovalorizzatori, come il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, "se li mangi, i rifiuti" anche perché "non vorrei doverli imporre" (Il Fatto Quotidiano). "E "senza ceppa", ha detto oggi il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, durante la registrazione del programma Nemo su Raidue negli studi di Cinecittà a Roma, parafrasando ironicamente un'espressione dell'altro vicepremier Luigi Di Maio.

Reazione M5S nervosa Di fronte alle parole di Salvini, ripetute anche oggi ("I termovalorizzatori li faremo"), è stata corale la levata di scudi del M5S, storicamente contrario agli inceneritori, costati al sindaco di Parma Federico Pizzarotti la prima rottura con il Movimento. Nessuno parla così al sindaco di Napoli che comunque è il sindaco della Capitale del Sud Italia, capitale fondamentale del Mediterraneo. "Tutte cose che sono nel contratto e che stiamo affrontando con il Ministero dell'Ambiente di questo Governo". Aggiunge Salvini: "Nel 2016 la Campania ha esportato in Italia e in Europa 300mila tonnellate di rifiuti con una spesa per decine di milioni di euro". Quindi ha aggiunto: "Se trovano la localizzazione" per i rifiuti "bene, altrimenti ci pensiamo noi". Prospetta il rischio di un "disastro ambientale", di "un'emergenza sanitaria e sociale", ma soprattutto propone la sua ricetta opposta a quella dei Cinque Stelle: "Occorre il coraggio di dire che serve un termovalorizzatore per ogni provincia perché se produci i rifiuti li devi smaltire".

Moto Gp, Rossi: "Yamaha in crescita e a Valencia vogliamo chiudere bene"
Da ricordare che nella scorsa stagione Vinales è arrivato terzo con 230 punti, mentre Rossi quinto a 22 lunghezze di distanza. In Malesia siamo stati performanti per tutto il weekend e anche in gara.


"In questa regione - ha proseguito il presidente della Camera - abbiamo bisogno di impianti di compostaggio, di trattamento meccanico manuale, di raccolta differenziata porta a porta, di riciclo, di riutilizzo e di riduzione a monte dei rifiuti". "Cari ragazzi, siete fuori tema", risponde De Luca ai giornalisti che gli chiedono un commento alle parole di Salvini sulla necessità di termovalorizzatori in Campania. "E se dopo tanti anni lo dobbiamo ridire, lo diciamo ancora più forte, e siamo pronti a lottare per questo". "Non c'è nessun margine di trattativa". Ciò di cui c'è bisogno invece, sottolinea, per completare il ciclo dei rifiuti, "sono impianti di riciclaggio, e di riuso dei materiali". I termovalorizzatori sono il passato, non un investimento che guarda al futuro.

Latest News